“Let it shine”, il 1° dicembre presentazione del terzo album delle New Sisters

Dopo cinque anni di concerti, di studio, di incontri, il gruppo gospel New Sisters di Podenzano presenta il suo terzo album musicale. Lo farà nella serata di domenica 1 dicembre 2013 nella preziosa cornice della Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni (via Emilia Parmense 67) a Piacenza alle 20.45. 
 

Più informazioni su

Dopo cinque anni di concerti, di studio, di incontri, il gruppo gospel New Sisters di Podenzano presenta il suo terzo album musicale. Lo farà nella serata di domenica 1 dicembre 2013 nella preziosa cornice della Sala degli Arazzi della Galleria Alberoni (via Emilia Parmense 67) a Piacenza alle 20.45. 
 
Let it shine è il titolo del cd che le New Sisters, le 13 ragazze del gospel piacentino, presenteranno. Sarà un concerto ed un evento al tempo stesso. 
 
Patrocinata da Provincia e Comune di Piacenza, Comune di Podenzano, Aerco (associazione dei cori dell’Emilia Romagna) e dalla Diocesi di Piacenza-Bobbio, la serata sarà condotta da Enrico Selleri, volto della rete televisiva TV2000 (Roma). L’ingresso è libero. 
 
“E’ una grande soddisfazione poter presentare la nostra terza fatica musicale – osservano le New Sisters -, frutto di studio, di concerti, di impegno in un’attività che per tutte non rappresenta un lavoro, ma solo una grande passione, quella del canto legata a gocce di solidarietà vera”. 
 
Il gruppo interpreterà ogni brano contenuto in Let it shine accompagnate da musicisti dal vivo con la partecipazione di Alfonso Maffini, artista monticellese che dipingerà un quadro e delle ballerine della compagnia Balletto Ducale di Piacenza di Nadia Passerini con la collaborazione con l’associazione Deca cultura. 
 
L’evento trova inoltre la collaborazione dell’associazione culturale podenzanese Crazy Sound e dell’Elfo Recording studio di Tavernago, di Alberto Callegari, dove le New Sisters hanno inciso Let it shine e i due precedenti album Hope of life (2004) e Voice of a drop (2007), la cui destinazione è totalmente a scopo benefico. “Anche con questo terzo album – informano le ragazze – ci proponiamo di donare “pillole” di solidarietà a ad associazioni che abbiamo incontrato e che 
incontreremo sul nostro cammino. Una di queste è l’associazione “Le Querce di Mamre” per l’accoglienza di ragazze madri ai cui responsabili durante la serata del 1 dicembre consegneremo un contributo. Anche il dipinto di Alfonso Maffini sarà disponibile per chi volesse già fare un’offerta in quella serata, offerta che sarà destinata alle Querce di Mamre”. Il centro di accoglienza si trova a Camposanto Vecchio a Piacenza e aiuta le mamme sole a crescere i loro bambini e a diventare 
autonome. 
 
Il gruppo gospel New Sisters è composto da Alessia Sapori, Anna Filippa, Doriana Bergonzi, Emanuela Bongiorni, Manuela De Nobile, Fiorenza Fossati, Tanja Iannotta, Valeria Ielo, Laura Marchioni, Elena Marseglia, Michela Oroboncoidi, Nadia Plucani, Giulia Serena. 
(www.newsisters.it o pagina Facebook New Sisters Gospel Choir) 
 
Infine, in collaborazione con l’Opera Pia Alberoni, alle 19.45 dello stesso giorno si terranno, con partenza dalla Sala degli Arazzi, visite guidate al patrimonio artistico e scientifico del Collegio Alberoni (sarà visibile anche l’Ecce Homo, capolavoro assoluto di Antonello da Messina), usufruendo del biglietto di ingresso ridotto di 4,50 euro. Le visite sono riservate a chi vorrà partecipare alla serata musicale delle New Sisters. Si potrà accedere all’itinerario guidato fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti previsto (www.collegioalberoni.it).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.