Quantcast

Nomine del clero, don Ezio Molinari da Brugneto a S. Francesco 

Nuove nomine del clero diocesano per Piacenza. Tra le designazioni anche quella don Ezio Molinari, che da Brugneto in alta Val Trebbia, è stato assegnato alla parrocchia cittadina di San Francesco.

Più informazioni su

Nuove nomine del clero diocesano per Piacenza. Tra le designazioni anche quella don Ezio Molinari, che da Brugneto in alta Val Trebbia, è stato assegnato alla parrocchia cittadina di San Francesco.

Con Atto vescovile in data 20 novembre 2014 il M. R. don Ezio Molinari, lasciando i precedenti incarichi, eccetto la parrocchia di Metteglia-Ciregna, è stato nominato parroco delle parrocchie di San Francesco, San Pietro Apostolo e della Natività Beata Vergine in Santa Maria di Gariverto, vacanti in seguito a trasferimento ad altro ufficio dell’ultimo titolare il M. R. don Giuseppe Frazzani.

 

Con Atto vescovile in data 20 novembre 2014, il M. R. don Luigino Pini, attuale parroco di Bardi PR, mantenendo i precedenti incarichi, è stato nominato ammnstratore parrocchiale della parrocchia di Credarola, Comune di Bardi, Provincia di Parma.

Con Atto vescovile in data 20 novembre 2014 il M. R. don Amedeo Mantovani, attuale parroco di Compiano PR, mantenendo i precedenti incarichi, è stato nominato amministratore parrocchiale della parrocchia di San Giacomo Maggiore in Cereseto, Comune di Compiano, Provincia di Parma, resasi vacante in seguito alla morte dell’ultimo titolare il M. R. mons. Renato Costa.

Con Atto vescovile in data 20 novembre 2014 il M. R. don Roberto Ponzini, attuale vicario parrocchiale di Carpaneto PC, mantenendo i precedenti incarichi è stato nominato amministratore parrocchiale delle parrocchie di:
* San Prospero in Zena, Comune di Carpaneto Piacentino, Provincia di Piacenza;
* San Michele Arcangelo in Montanaro, Comune di Carpaneto Piacentino, Provincia di Piacenza, resasi vacante in seguito alla morte dell’ultimo titolare don Pietro Solari.

Con Atto vescovile in data 20 novembre 2014 il M. R. don Giuseppe Frazzani, attuale parroco di Carpaneto Piacentino, mantenendo i prcedenti incarichi è stato nominato amministratore parrocchiale delle seguenti parrocchie site nel Comune di Carpaneto Piacentino PC:
* Sant’Agnese in Celleri, resasi vacante in seguito alla morte dell’ultimo titolare il M. R. don Mario Badenchini;
* San Giovanni Battista in Badagnano;
* San Michele Arcangelo in Magnano;
* San Pietro Apostolo in Rezzano.
* San Pietro in Vincoli in Veggiola, Comune di Ponte dell’Olio PC.

DON EZIO MOLINARI RACCONTATO DA “DON CHISCIOTTE”

Alla fine resta il prete. La chiesa e un prete che ha imparato anche a fare il taglialegna. L’ultimo avamposto sulla terra aspra a mille metri di quota tra la Val Nure e la Val d’ Aveto è don Ezio Molinari, 49 anni, da quasi venti pastore delle poche anime rimaste in montagna. Il servizio di Don Chisciotte della puntata del 29 marzo 2013 dedicata ad un prete “di frontiera” e ad un progetto per far rivivere un pezzo di montagna. 

L’ULTIMA PUNTATA DI DON CHISCIOTTE dedicata ai “Francesco” della chiesa piacentina

Più funerali che battesimi in un paesaggio da balla coi lupi. Don Ezio e la sua parrocchia a Brugneto sono il vero punto di riferimento di una landa sempre più abbandonata a se stessa. E forse è anche l’unico vero punto di una possibile rinascita della montagna. Un isolamento rotto da internet. In piazza a Brugneto si viaggia grazie al wifi. E non è un miracolo, ma uno degli interventi della parrocchia. Attorno alla quale è nato anche un consorzio chiamato a ridare vita a un pascolo ormai ricoperto dai rovi e dalla boschiglia sul versante dell’Aserei che guarda sulla Valboreca e sulla Valtrebbia. Un progetto finanziato dalla Regione. Don Ezio è il presidente del consorzio e oltre alle famiglie rimaste ha trovato l’aiuto dell’esercito di giovani scout che ogni estate ripopola il territorio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.