Quantcast

Palestrina Club, atlete in gara a Vigonza

Dopo le gare regionali del Campionato di Serie C, in cui l’A.S.D. La Palestrina Club era riuscita a staccare il biglietto per le competizioni successive, si è svolta lo scorso 16-17 novembre, a Vigonza, in provincia di Padova, la fase interregionale del campionato di Serie C. In questa occasione è stato possibile ammirare lo scontro tra le migliori squadre di Emilia Romagna, Veneto, Friuli e Trentino Alto Adige, al termine del quale si sono imposte le stelline dell’Artistica 81 Trieste, società pluridecorata, alla quale appartiene Tea Ugrin, campionessa italiana assoluta in carica

Dopo le gare regionali del Campionato di Serie C di ginnastica artistica, in cui l’A.S.D. La Palestrina Club era riuscita a staccare il biglietto per le competizioni successive, si è svolta lo scorso 16-17 novembre, a Vigonza, in provincia di Padova, la fase interregionale. In questa occasione è stato possibile ammirare lo scontro tra le migliori squadre di Emilia Romagna, Veneto, Friuli e Trentino Alto Adige, al termine del quale si sono imposte le stelline dell’Artistica 81 Trieste, società pluridecorata, alla quale appartiene Tea Ugrin, campionessa italiana assoluta in carica.

In mezzo a squadre pluridecorate, quella della nostra associazione, composta da Maddalena Piva, Adele Sundas, Anna Montagna, Obaapa Agyeman ed Emma Zanirato, ha ben figurato, ottenendo la migliore prestazione stagionale, con una gara ben condotta. Da sottolineare le eccellenti prestazioni al volteggio e corpo libero di tutte le componenti della squadra, molto apprezzate dalla giuria.

Grande soddisfazione, dunque, in casa Palestrina. “Sono contenta delle prova – commenta il tecnico della squadra agonistica, Debora Pareti – perché tutte le mie ginnaste hanno tirato fuori il carattere e la grinta necessari per concludere una buona gara. E’ il primo anno che affrontiamo una competizione di così alto livello (è il maggior campionato a squadre italiano) e che quindi ci troviamo a dover affrontare team molto più forti che vantano una tradizione pluriennale in questo settore. Noi siamo ancora all’inizio, ma abbiamo ancora tanta strada da fare. Per noi è già un successo essere arrivati fino alla fase interregionale ed aver ottenuto un buon piazzamento. E’ sicuramente stata un’esperienza positiva, che ci ha permesso di confrontarci con altre realtà, ma soprattutto di crescere. Le bimbe hanno acquisito maggiore fiducia in se stesse e maggiore capacità di reagire agli errori durante la competizione. Ovvio, la gara a squadre è molto più sentita di quella individuale perché ciascuna atleta si sente responsabile delle sorti di tutte le altre. Ma la cosa più bella è vedere una squadra così unita, pronta ad aiutarsi nei momenti difficili e a ridere insieme delle cose positive che capitano. Questa è la vittoria più grande che mi porto a casa da questa esperienza interregionale. A livello tecnico, invece, devo invece sottolineare l’estrema solidità di Anna, in tre gare mai nessun errore, con prestazioni di alto livello. Altra certezza della squadra è Adele, sempre perfetta tra i suoi amati staggi e con buone performances a trave e corpo libero. In continua crescita Maddalena, che incrementa le difficoltà dei suoi esercizi prova dopo prova, con punte d’eccellenza al volteggio e corpo libero. Buona anche l’esecuzione di Obaapa, che è riuscita a portare a termine il suo esercizio alla trave senza cadute, nonostante l’inserimento di nuove difficoltà. Infine un altro buon esercizio per Emma, purtroppo ancora impegnata solo alle parallele a causa di un infortunio, che, nonostante una tendinite al polso, è riuscita a concludere il suo esercizio senza sbavature. Il prossimo appuntamento sarà il 21 dicembre a Melegnano, dove questa squadra sarà impegnata in un’amichevole di Serie C con squadre provenienti da tutta Italia, dove speriamo di ben figurare e, soprattutto, migliorarci ancora. Le capacità ci sono, l’impegno anche. Adesso andiamo ci aspettiamo di ottenere risultati importanti!”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.