Piacenza. Venturato: “Con l’Inveruno match delicato”

Partita da prendere con mille pinze diverse per il Piacenza che riceve al Garilli (fischio d'inizio alle 14.30) la terribile matricola Inveruno, formazione capace di trovare un poker di vittorie consecutive nelle prime quattro giornate ed è l'unica squadra, finora, ad aver battuto (3 a 2) la capolista Pro Piacenza proprio all'esordio

Più informazioni su

Partita da prendere con mille pinze diverse per il Piacenza che riceve al Garilli (fischio d’inizio alle 14.30) la terribile matricola Inveruno, formazione capace di trovare un poker di vittorie consecutive nelle prime quattro giornate ed è l’unica squadra, finora, ad aver battuto (3 a 2) la capolista Pro Piacenza proprio all’esordio.

I milanesi dopo una partenza razzo hanno abbassato i giri del motori, attraversando un periodo poco felice dalla quinta alla nona giornata (quattro pareggi e una sconfitta): non sembrano più quelli di inizio campionato tanto che, dopo aver rialzato la testa contro l’Olginatese, domenica scorsa hanno perso in casa con la Castellana (0 a 2). Tutto ciò però non deve far abbassare la guardia perché l’Inveruno ha 19 punti e il secondo miglior attacco del girone (22 reti, comanda il Pro con 25); e proprio il reparto avanzato è quello che fa più paura con il tridente formato da Broggini, Sarr e Mazzini che può spaccare la partita ad ogni istante.

Le parole di Venturato e la probabile formazione SU SPORTPIACENZA.IT

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.