Quantcast

Sabato a Lugagnano il raduno provinciale dell’Associazione Carabinieri

Una giornata nella quale si celebreranno anche la Festa dell’Unità Nazionale, la Giornata delle Forze Armate e il 95° Anniversario della Vittoria

Una gigantografia all’ingresso del paese ad accogliere le numerose rappresentanze delle diverse forze armate attese; la piazza IV Novembre addobbata con i colori dell’Arma dei Carabinieri e il tricolore italiano; tante vetrine dei commercianti lugagnanesi dedicate alle nostre forze armate. Così si prepara Lugagnano per celebrare, sabato 9 novembre alle ore 9 la Festa dell’Unità Nazionale, la Giornata delle Forze Armate e il 95° Anniversario della Vittoria assieme al raduno Provinciale dell’Associazione Nazionale Carabinieri.

“Non solo importante commemorazione ma soprattutto uno sguardo a valori validi oggi come ieri – dice il Sindaco Jonathan Papamarenghi – con il fondamentale obbiettivo che ci poniamo di coinvolgere, comunicando, le nuove generazioni grazie alla fondamentale presenza delle scuole”.

A Lugagnano, dove tutto il paese è coinvolto per le celebrazioni che saranno unite al Raduno Provinciale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, tanta è anche l’attesa per l’arrivo del Generale Ermanno Vallino, già Vice Comandante Generale dei Carabinieri Italiani, che giungerà nel piacentino appositamente per ritirare un’onorificenza a lui dedicata e per l’inaugurazione della sede dell’ANC lugagnanese.

Il presidente Associazione Nazionale Carabinieri locale, Alessandro Solari, in stretta sinergia con i numerosi associati e la locale Caserma dei Carabinieri, sta ultimando i preparativi per un’inaugurazione che, come voluto da un programma proprio delle più ufficiali cerimonie, sarà a giusto riconoscimento per l’impegno, ieri e oggi, di tutte le Forze Armate italiane.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.