Quantcast

Scherma, settimo posto per Comolatti (Pettorelli) a Ravenna

Brillante cammino del giovanissimo piacentino, capace di centrare la finale a otto. Preziosa esperienza in Francia per Francesco Fuochi, mentre la società del presidente Bossalini è stata protagonista in piazza Duomo a Cremona per la Festa del Torrone

Più informazioni su

Ottimi risultati per l’Asd Circolo della scherma Pettorelli di Piacenza nel primo appuntamento nazionale di spada giovanile under 14, andato in scena nello scorso week end al Pala De Andrè di Ravenna. La società del presidente Bossalini ha partecipato con una nutrita schiera di talenti in erba, maturando esperienze importanti.

Il miglior riscontro porta la firma di Michele Comolatti, capace di chiudere al settimo posto finale nella categoria Maschietti, dove il compagno di squadra Nicolò Checchini ha concluso alla ventinovesima piazza. Bene anche Vittoria Varesi e Riccardo Salvatori, rispettivamente 44esima e 47esimo nelle Alieve e negli Allievi, in una due giorni che ha visto salire in pedana più di 1000 giovani provenienti dalle varie regioni italiane.

Esaltante il cammino di Comolatti, come dicevamo, inizato con quattro vittorie nei gironi che gli hanno regalato il trentesimo posto nella classifica preliminare. Nel tabellone a eliminazione diretta, il giovanissimo piacentino ha superato nei 128 il bergamasco Fassi (10-4), per poi piegare di misura prima il tarantino Patruno (10-8) e poi il forlivese Bassi (10-9), accedendo così agli ottavi di finale. Qui è arrivata un’altra battaglia vincente contro il ligure Ferrari (10-9), mentre la corsa di Michele è terminata contro il romagnolo Giannini, chiudendo al settimo posto finale.


FUOCHI, ESPERIENZA FRANCESE
– Assalti internazionali per Francesco Fuochi, impegnato nello scorso week end a Chalons en Champagne (Francia) nella prova del circuito europeo Cadetti. Assistito a bordopedana da Francesco Monaco, Fuochi ha conquistato tre vittorie e subito altrettante sconfitte, per poi entrare nel tabellone a eliminazione diretta. Dopo aver saltato di diritto il primo turno, lo spadista piacentino ha ceduto nei 128 a Valerio Cuomo, figlio del ct azzurro Sandro: fatale è stata la priorità.


PETTORELLI IN VETRINA A CREMONA
– Prestigioso appuntamento promozionale per il Pettorelli, protagonista venerdì scorso in piazza Duomo a Cremona nell’ambito della Festa del Torrone. Nella splendida cornice cittadina, il sodalizio piacentino (rappresentato dal presidente onorario Sandrino Bernardelli e dal presidente Alessandro Bossalini) è stato ospite degli amici del Club scherma Cremona. In pedana, si sono esibiti i Cadetti e le Cadette del sodalizio piacentino Francesco Spezia, Francesco Matteo Curatolo, Tommaso Barbieri, Gaia Cattadori, Margherita Libelli e Celeste Rossano, che hanno sfidato sei pari età cremonesi. Visto il grande freddo, si è optato per un’ unica gara a squadre sulla distanza dei sei assalti, con l’amichevole vinta da Cremona. Ospite della kermesse l’ex azzurro Diego Confalonieri.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.