Quantcast

Allestito il presepe a Palazzo Mercanti FOTO foto

Nella saletta Cattivelli, al piano terra di Palazzo Mercanti, sarà visitabile da tutti i cittadini l’allestimento realizzato quest’anno su iniziativa del consigliere comunale Giovanni Botti (Pdl) che si è avvalso della collaborazione di alcuni parrocchiani della chiesa cittadina di San Giovanni

Anche in Comune arriva il presepe. Nella saletta Cattivelli, al piano terra di Palazzo Mercanti, sarà visitabile da tutti i cittadini l’allestimento realizzato quest’anno su iniziativa del consigliere comunale Giovanni Botti (Pdl) che si è avvalso della collaborazione di alcuni parrocchiani della chiesa cittadina di San Giovanni. Giovedì mattina la presentazione ufficiale: a fianco dello stesso Botti il sindaco di Piacenza Paolo Dosi.

“Quest’anno l’albero ha una struttura diversa dal solito – ha detto il primo cittadino – si è quindi pensato a questa soluzione, che presenta il presepe in un contesto protetto ma esposto allo sguardo dei passanti. Ringrazio il consigliere Botti per la sua disponibilità e per la preziosa collaborazione che ha reso possibile la realizzazione del presepe”.

A sua volta il consigliere Botti ha voluto esprimere l’apprezzamento per un’iniziativa che rinnova la tradizione del Natale: “Ringrazio l’istituto di religiose che ha donato il presepe e le due signore volontarie della parrocchia di San Giovanni in Canale che lo hanno allestito, e che vogliono restare anonime. Il 24 dicembre, accanto a Giuseppe e Maria e a tutti i personaggi della tradizione, sarà posta la statuetta di Gesù Bambino. Sono contento di aver condiviso questa iniziativa con il sindaco, un momento di riflessione importante per la nostra comunità”.

“Come ogni anno – hanno concluso il sindaco e il consigliere – attorno a questo simbolo i piacentini potranno ritrovare i sentimenti di pace, solidarietà e autenticità che caratterizzano il Natale”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.