Quantcast

Basket Promozione. Piacenza, vittoria sofferta con Montebello

La Radiocoop Piacenza fa su il confronto ai piani alti con il Montebello, mettendo in mostra tutto il proprio carattere in una partita non facile contro un avversario ostico.

Più informazioni su

Promozione – Vittoria sofferta e di carattere con Montebello

PIACENZA BASKET CLUB – MONTEBELLO BASKET 61-56 (15-12, 24-24, 45-45, 61-56)

Piacenza: Pene 12, Antozzi 14, Bosini, Pirolo 18, Stecconi, Petkovski 6, Tirelli, Zanangeli, Centenari 6, Zucchi 5. All. Mambretti.

Montebello: Dinoi 10, Amadasi, Carretta 13, Bocchia 4, Rastelli 13, Buttafuoco 3, Guarenghi, Giacovazzo 2, Melissourgos 6, Tommei 5. All. Caggiati.

La Radiocoop Piacenza fa su il confronto ai piani alti con il Montebello, mettendo in mostra tutto il proprio carattere in una partita non facile contro un avversario ostico.
Montebello si presenta al Palazzetto di San Lazzaro con la ferma intenzione di infliggere il secondo stop casalingo stagionale ad un Piacenza Basket Club reduce dalla vittoria al fotofinish con Ducale e priva dell’infortunato Scarionati.

L’inizio è però tutto di marca biancorossa con un ottima circolazione di palla che frutta il 14-6 di parziale in apertura di primo quarto.
Montebello è brava a rimanere a contatto, sfruttando qualche ingenuità dei piacentini, concludendo la rimonta sul 24 pari con il quale si va all’intervallo lungo.
All’inizio del terzo quarto, Pene è bravo a farsi trovare pronto sugli scarichi dei compagni contribuendo a confezionare il massimo vantaggio biancorosso sul 36-29.
Anche questa volta Piacenza è costretta ad incassare la rimonta ospite, susseguente all’espulsione proprio dell’ala senegalese punita forse in maniera eccessiva dalla coppia arbitrale per un contatto sotto canestro.

La partita è di nuova punto a punto. Pirolo (doppia doppia da 18 punti e 12 rimbalzi per lui) e Antozzi provano a prendere per mano la squadra segnando canestri importanti. A un minuto dalla sirena finale, sul 57-51 in favore di Piacenza, la partita sembra essere saldamente nelle mani dei biancorossi. Montebello, però, ritrova energie insperate arrivando fino a -1, ma nei concitati secondi finali la Radiocoop è brava a mantenere i nervi saldi dalla lunetta conducendo in porto un’importante vittoria che le consente di superare in classifica proprio la formazione parmense.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.