Quantcast

Confedilizia “Bene le aliquote Imu invariate rispetto al 2012”

L'Associazione Proprietari Casa-Confedilizia esprime apprezzamento alla Giunta comunale di Piacenza (in modo particolare al Sindaco Dosi ed all'Assessore al Bilancio Romersi) che ha deciso di mantenere invariate le aliquote Imu rispetto al 2012.

L’Associazione Proprietari Casa-Confedilizia esprime apprezzamento alla Giunta comunale di Piacenza (in modo particolare al Sindaco Dosi ed all’Assessore al Bilancio Romersi) che ha deciso di mantenere invariate le aliquote Imu rispetto al 2012. La Confedilizia piacentina plaude infatti la politica di moderazione delle aliquote attuata dal nostro Comune, rimarcando ancora una volta l’importanza dell’aliquota di particolare favore che lo stesso Comune ha stabilito per i contratti concordati, a canone – cioè – calmierato.
 
La Confedilizia locale spera comunque che il Comune capoluogo possa in futuro rivedere al ribasso anche l’aliquota relativa alle altre locazioni regolate dalla legge 431/98 e auspica anche che, come più volte dalla stessa richiesto, il Comune elimini sia la penalizzazione posta a carico degli immobili accatastati in A1 – erroneamente confusi con gli immobili di lusso, le cui caratteristiche sono invece stabilite non dalla categoria catastale ma dal decreto ministeriale 2.8.1969 n. 1072 – che quella prevista per i negozi non locati, i cui proprietari non riescono a locare a causa della crisi generale e del processo di desertificazione del centro storico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.