Quantcast

I bimbi della Pezzani diventano postini di Babbo Natale

I bambini della scuola elementare “Renzo Pezzani” di Piacenza hanno spedito i loro messaggi a Babbo Natale Riceveranno in dono un gioco online e una nuova app per trasformarsi in elfo aiutante di Babbo Natale

Più informazioni su

Poste Italiane realizza anche quest’anno il progetto “Postini di Babbo Natale” per promuovere fra i bambini il piacere della scrittura e la gioia di ricevere un messaggio da un personaggio tanto amato come Babbo Natale.

23 scolari della classe III D della scuola primaria “Renzo Pezzani” di Piacenza hanno affidato le loro letterine, contenenti disegni, pensieri o poesie, a un “postino di Babbo Natale”, alla presenza delle insegnanti, della direttrice provinciale di Poste Italiane Maria Lucia Girometta e della responsabile del centro di recapito di Piacenza Cristiana Zucchellini.

La lettera rappresenta, per i più piccoli, uno dei momenti più belli della tradizione natalizia e Poste Italiane vuole dedicare loro un gesto di attenzione e di affetto per coltivarne i sogni. Desideri e speranze affidati a messaggi di carta che vengono recuperati, raccolti e letti dai “postini di Babbo Natale” di Poste Italiane che, ormai da tredici anni a questa parte, si incaricano di recapitare a tutti i bambini la risposta del generoso e arzillo vecchietto dall’inconfondibile costume rosso e dalla lunga barba bianca, accompagnandola con un piccolo dono.

Quest’anno tutti i bambini che spediscono una letterina riceveranno una busta con un piccolo dono e una cartolina con le istruzioni per partecipare a un gioco. Babbo Natale sta infatti cercando degli assistenti elfi: basterà scaricare la nuova app “Cercasi Elfo” (gratuita, da Google Play o da AppStore). Inoltre, sul minisito www.poste.it/letterinedibabbonatale, i bambini potranno divertirsi con il gioco “Apprendista Elfo” ed aiutare Babbo Natale a sistemare nei sacchi tutti i regali da consegnare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.