Il coro della 2C Giordani in scena con “Cloture de l’amour”

Il coro della classe 2C della Scuola Primaria “Giordani” di Piacenza per lo spettacolo di Pascal Rambert “Clôture de l’amour”, in programma al Teatro Comunale Filodrammatici fino a giovedì 12 dicembre per il cartellone “Altri Percorsi” della Stagione di Prosa 2013/2014 “Tre per Te” del Teatro Municipale, organizzata da Teatro Gioco Vita con la direzione artistica di Diego Maj. 

Il coro della classe 2C della Scuola Primaria “Giordani” di Piacenza per lo spettacolo di Pascal Rambert “Clôture de l’amour”, in programma al Teatro Comunale Filodrammatici fino a giovedì 12 dicembre per il cartellone “Altri Percorsi” della Stagione di Prosa 2013/2014 “Tre per Te” del Teatro Municipale, organizzata da Teatro Gioco Vita con la direzione artistica di Diego Maj. 
 
Un momento di inaspettata normalità per allentare la tensione tra i due lunghi monologhi di un uomo (Luca Lazzareschi) e una donna (Tamara Balducci), che in una stanza bianca si interrogano sulla fine della loro storia d’amore: è il momento in cui i bambini cantano “Bella” di Jovanotti. Si tratta di Giulia Arruzzoli, Tommaso Biolchi, Mattia Bonatti, Francesco Corradi, Anna Corrao, Pietro Dallavalle, Luca Delfitto, Benedetta Disanto, Anna Ferrari, Sara Figlios, Chiara Fornaro, Sulejman Karahodzic, Fatima La­krik, Sofia Lanza, Camilla Mazza, Matteo Poggioli, Roberto Prati, Martina Riva, Angelica Subona, che sono stati preparati dalle insegnanti Paola della Mariga e Sandra Ponzini.
 
La partecipazione come “comparse” allo spettacolo prodotto da Emilia Romagna Teatro Fondazione e scritto e diretto da quello che è considerato un protagonista di spicco della scena francese degli anni Ottanta è stata resa possibile dall’impegno delle due insegnanti con la collaborazione degli altri docenti della classe, della dirigente scolastica Mariuccia Zavattoni e dei genitori dei bambini. 
 
Ma questa esperienza si inserisce per la classe in un più articolato progetto di educazione al teatro e ai suoi linguaggi in parte condotto autonomamente dai docenti, in parte realizzato in collaborazione con Teatro Gioco Vita (in continuità con i rapporti consolidati da anni dal Teatro Stabile di Innovazione con le scuole del territorio, in particolare con il 3° circolo e la Primaria “Giordani). 
 
Alla fine di ottobre i bambini hanno partecipato a “La magia del teatro”, un incontro in classe alla scoperta del “gioco teatrale”: l’improvvisazione, la recitazione, gli oggetti di scena ecc. È stato condotto da da Chiara Merli, esperta di educazione al teatro, e Nicola Cavallari, attore e regista, che conduce per Teatro Gioco Vita da alcune stagioni teatrali diversi laboratori con i ragazzi e le scuole.
 
Cavallari ha poi incontrato a metà novembre la classe 2C al Teatro Comunale Filodrammatici, dove i bambini hanno prima imparato a conoscere i vari ambienti del teatro e poi sono stati condotti sul palcoscenico per sperimentarne gli spazi e per prendere confidenza con la scena. Infine, le prove della canzone in teatro: prima da soli, poi con gli attori martedì 10 dicembre quando la Compagnia di Emilia Romagna Teatro Fondazione è arrivata a Piacenza dove ha debuttato in serata per replicare fino a giovedì 12.
 
Il progetto completa l’offerta di attività di tipo teatrale che gli insegnanti propongono solitamente da anni nelle loro classi (visione di spettacoli della rassegna di teatro scuola “Salt’in Banco”, performance a scuola nel periodo natalizio, spettacolo di classe alla fine dell’anno ecc.).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.