Quantcast

Pallanuoto, quadrangolare test a Modena per l’Everest

Dopo numerose amichevoli, ad ormai un mese dall’inizio della nuova avventura dell’Everest per la prima volta nella categoria cadetta, si è svolto a Modena un quadrangolare decisamente importante 

Più informazioni su

Dopo numerose amichevoli, ad ormai un mese dall’inizio della nuova avventura dell’Everest per la prima volta nella categoria cadetta, si è svolto a Modena un quadrangolare decisamente importante per testare il valore della squadra di Van der Meer.

Assenti gli Under 20 impegnati nella seconda giornata del loro campionato e Cighetti per motivi di lavoro, i piacentini si sono presentati a Modena con 9 giocatori per affrontare in un solo giorno due partite.

Tutte le squadre del torneo fanno parte del girone nel quale si trova anche il Piacenza e due di esse, Il Bergamo ed il Padova, sono le candidate numero uno al passaggio all’A2.
Nel complesso la prima partita contro il Bergamo ha visto un Piacenza un po’ deconcentrato e troppo sciupone nelle circostanze di superiorità numerica, tanto da non trasformarne nemmeno una in 11 occasioni avute.

Nella seconda partita contro i padroni di casa, che saranno tra l’altro ospiti dei piacentini nella prima giornata di campionato, le cose sono andate decisamente meglio per i piacentini.
Il tecnico olandese risveglia suona la carica dopo la prima partita ed i suoi giocatori appaiono assai più determinati, più concreti in attacco e con un generale grado di concentrazione migliore.
Vittoria risicata che evidenzia l’equilibrio tra le due società emiliane, ma comunque che aiuta il morale del neo promosso Piacenza.

Questi i risultati degli incontri:

EVEREST PIACENZA – BERGAMO 3 – 9
PLEBISCITO PADOVA – MODENA 9 – 3
3° 4° posto MODENA – EVEREST PIACENZA 7 – 8
1° 2° posto BERGAMO – PLEBISCITO PADOVA 6 – 13
GBC

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.