Quantcast

Pallanuoto. Sabato va in scena il 12° Trofeo Città di Piacenza

Sabato, a partire dalle 15, si svolgerà a Piacenza alla piscina Raffalda il 12° Trofeo “Città di Piacenza“. L’ormai consolidata manifestazione viene quest’anno dedicata interamente al rinato settore femminile, che ripartirà quest’anno dalla serie cadetta.


Sabato, a partire dalle 15, si svolgerà a Piacenza alla piscina Raffalda il 12° Trofeo “Città di Piacenza“. L’ormai consolidata manifestazione viene quest’anno dedicata interamente al rinato settore femminile, che ripartirà quest’anno dalla serie cadetta.

In vista del campionato, il cui inizio è previsto fra un paio di mesi, la giovanissima squadra piacentina affronterà dunque questo primo impegno tra le mura amiche.

Sono in programma sei partite da due tempi ciascuna con questo ordine:

ORE 15        PIACENZA –  MODENA
ORE 15,40        MODENA – MILANO
ORE 16,20        PIACENZA – MILANO
ORE 17,00        MODENA – PIACENZA
ORE 17,40        MILANO – MODENA
ORE 18,20        MILANO – PIACENZA   
ORE 19        Premiazioni

Abbiamo avvicinato tre atlete protagoniste di questa giornata, la prima è Clara Tosi. Come ti senti in questo nuovo gruppo dopo l’esaltante passata stagione conclusasi con la medaglia di bronzo al collo? “E’ una nuova esperienza, particolare perché è un gruppo disomogeneo da un punto di vista di età ma molto omogeneo da un punto di vista d’intenti e di unità di spogliatoio. Spero di potermi migliorare alla pari di una stagione trascorsa in una squadra giovanile di alto livello,come a Bogliasco, dove l’esperienza maturata l’anno scorso con la disputa delle finali nazionali under 15 e under 17 con la squadra ligure mi permetterà di affrontare senza paura avversari e palcoscenici di categoria superiore.”

Come Clara anche Elena Brianzi ha vinto il bronzo nella categoria Under 15: quali sono le aspettative per questa nuova impegnativa stagione?
“L’esperienza passata col Bogliasco è stata fondamentale perché mi ha aiutata a crescere e mi ha permesso di conoscere una realtà diversa della pallanuoto rispetto a quella di Piacenza. Sono contenta che siano tornate le senior, insieme affronteremo questo campionato che sarà di sicuro faticoso e difficile, ma ora che formiamo una vera e propria squadra troveremo le giuste motivazioni per mettercela tutta. Un grosso grazie a Marina e alle altre ragazze che ci seguono con dedizione fin dai nostri inizi . Un grazie anche alla società che ha voluto credere in questo progetto”

Chiudiamo questo giro di interviste con il capitano della squadra Marina Ballestrazzi: Sei il faro di questa squadra sia in acqua che fuori e ti appresti ad una nuova avventura molto entusiasmante. Come la affronti e cosa vedi all’orizzonte?
“Sicuramente questo sarà un anno sfidante per tutto il gruppo ed un’esperienza unica per me perché giocherò a fianco di ragazze che ho visto crescere e che fino a qualche anno fa erano “le mie bambine”, ora sono diventate atlete con la “A” maiuscola e sono certa che sapranno fare la differenza in acqua. Affronteremo questo campionato impegnativo utilizzando la nostra arma migliore: il gruppo!

Nonostante le differenze di età, siamo un gruppo forte fuori dall’acqua e stiamo lavorando tanto per portare tutta la nostra intesa anche in vasca. In futuro vedo una squadra consolidata con un vivaio sempre più ricco di giovani promesse.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.