Pay tv gratis con il contratto di un cliente, nei guai ex promoter Sky 

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Piacenza, l’uomo, dopo aver stipulato un regolare contratto con una 30enne di origine straniera per la visione dei canali satellitari, avrebbe utilizzato i dati della donna per attivare un secondo contratto, del quale però avrebbe usufruito direttamente

Riusciva a vedere i canali Sky grazie ad un abbonamento fatto pagare, a sua insaputa, a uno dei propri clienti. Protagonista della vicenda un 43enne domiciliato in provincia, che all’epoca dei fatti, risalenti alla fine del 2011, lavorava come agente per la tv a pagamento e già in passato era finito nei guai per motivi simili.

Secondo quanto riferito dai carabinieri di Piacenza, l’uomo, dopo aver stipulato un regolare contratto con una 30enne di origine straniera per la visione dei canali satellitari, avrebbe utilizzato i dati della donna per attivare un secondo contratto, del quale però avrebbe usufruito direttamente. Il tutto all’insaputa della vittima, che dopo qualche mese si è vista arrivare a casa un bollettino per il pagamento di circa 450 euro relativo all’abbonamento che lei mai aveva sottoscritto. Si è quindi rivolta ai carabinieri, che al temine delle indagini hanno individuato nel 43enne il presunto responsabile: è stato denunciato a piede libero per sostituzione di persona e truffa.

Solamente ieri avevamo riferito di un raggiro analogo, riguardante questa volta un contratto per la fornitura di energia elettrica che un 42enne aveva attivato per un negozio compilandolo però con i dati di un conoscente che si era visto arrivare una bolletta da pagare per 350 euro. Anche in quel caso il presunto responsabile era stato denunciato. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.