Quantcast

Provincia, Pisani (Ln): “Soddisfazione per il bilancio”. 500mila euro per la sicurezza

"Di fronte ad uno Stato incapace che sa solo bastonare gli enti locali, di fronte ad una Regione altrettanto incapace - ha detto Pietro Pisani, segretario provinciale della Lega Nord, incontrando stamane i giornalisti - la Provincia di Piacenza, l’unica governata dal Centro Destra, ha fatto un piccolo miracolo. Proprio per questo, penso, lo Stato si sta accanendo tanto! Speriamo che lo Stato si ravveda, potenzi gli enti locali, Comuni e Province"

Più informazioni su

“Di fronte ad uno Stato incapace che sa solo bastonare gli enti locali, di fronte ad una Regione altrettanto incapace – ha detto Pietro Pisani, segretario provinciale della Lega Nord, incontrando stamane i giornalisti – la Provincia di Piacenza, l’unica in Emilia-Romagna governata dal Centro Destra, ha fatto un piccolo miracolo. Proprio per questo, penso, lo Stato si sta accanendo tanto! Speriamo si ravveda, potenzi gli enti locali, Comuni e Province”.

Maurizio Parma, vice-presidente provinciale: “É vero che questo assestamento di bilancio é un piccolo miracolo. Ma é un miracolo voluto: pensiamo alla vendita di azioni di Centro Padane e il trasferimento di diversi milioni di euro dalla Stato alla Provincia (ottenuto grazie al ricorso per ottenere vecchi crediti). Questi soldi ci hanno consentito di fare un assestamento di bilancio molto importante”. Finanziati, ha detto Parma, interventi significativi relativi alla sicurezza: “Questo ci consentirà di installare 100 nuove telecamere di ultima generazione in 25 comuni della provincia coprendo il 90% della popolazione e del territorio della fascia di pianura ed il 50% di collina. Il prossimo anno potenzieremo gli interventi su questi ultimi”. In ogni caso, ha sottolineato, l’80% della popolazione risulta coperto. “É una risposta ai furti continui sui territori; una risposta ai bisogni della popolazione”. 500mila gli euro stanziati: spiccano 170mila euro per le telecamere, 40mila euro nuovo mezzo utilizzato per il controllo del territorio e 250mila euro per interventi nelle aziende agricole.

“La Lega Nord parla del settore agricoltura – ha detto Manuel Ghilardelli, assessore provinciale agricoltura – Come uno dei piú importanti insieme alla sicurezza. É uscito un bando indirizzato alle aziende che vogliano puntare sulla proprio su quest’ultima. Un altro stanziamento importante, di 150mila, é stato per il sostegno alle aziende relativamente alla copertura parziale dei tassi di intesse per prestiti di conduzione”. Ghilardelli ha citato anche i 70mila euro stanziati per la prevenzione dei danni causati della fauna selvatica.

“La Provincia – ha detto Thomas Pagani – compie l’importante opera di favorire i Comuni”. Ancora: “Se al posto nostro ci fosse stato qualcun altro, con altre sensibilità, quei 500mila euro stanziati per la sicurezza sarebbero sicuramente stati investiti in altri campi”. Così Giampaolo Maloberti: “La Lega e l’amministrazione Provinciale hanno fatto tutto quello che é nella loro competenza”. Danila Pedretti ha espresso la soddisfazione, come donna, per le misure a favore della sicurezza.

“Organizzeremo incontri con l’Università Cattolica – ha detto l’assessore provinciale alle politiche giovanili Massimiliano Dosi – per confrontarsi con alcuni “Maestri di Vita” poi per il terzo anno collaboreremo con il Giffoni Film Festival attraverso una sinergia con il Bobbio Film Festival”. Dosi, infine, ha declinato il discorso sicurezza in campo giovanile.

Presente anche Antonio Colangelo, responsabile commissione sicurezza della Lega, che nelle prossime settimane si attiverà per proporre manifestazioni sul tema sicurezza e sul tema della sicurezza della pena. “Speriamo che lo Stato si ravveda – ha concluso Pisani riguardo all’intenzione di sopprimere le Province.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.