Quantcast

Scambio degli auguri in prefettura. Puglisi: “La sicurezza riguarda tutti” FT foto

Durante la cerimonia sono stati consegnati i diplomi delle onorificenze dell’ordine al merito della Repubblica Italiana conferite con decreto del presidente della Repubblica.

Tradizionale scambio degli auguri in prefettura a Piacenza, alla presenza delle autorità civili, militari e religiose. Durante la cerimonia sono stati consegnati i diplomi delle onorificenze dell’ordine al merito della Repubblica Italiana conferite con decreto del presidente della Repubblica.

“E’ un incontro tra amici, tutti noi siamo amici di Piacenza – così il prefetto Antonino Puglisi ha aperto la cerimonia. “Questo è stato un anno difficile – ha aggiunto – con la crisi e di conseguenza anche problemi di ordine pubblico. Sono aumentati i reati predatori, stiamo cercando di porre freno alla situazione, con azioni efficaci da parte delle forze dell’ordine. La sicurezza riguarda tutti: dobbiamo stare attenti alle nostre case e a quelle dei nostri vicini”

“Troppo spesso si parla della presenza della criminalità organizzata anche nella nostra città, senza chiedere a noi i dati. Nella nostra città, in realtà, non c’è criminalità organizzata; ci sono stati solo singoli episodi, risolti con l’ausilio delle forze dell’ordine. La vigilanza sarà comunque sempre assicurata dalla nostra presenza”. “Il vero problema a Piacenza – ha sottolineato – è la mancanza di lavoro. Vorrei ringraziare la presenza di tanti imprenditori, che danno lavoro a tante persone. Ringrazio anche chi di impegna per aiutare tanti poveri: le associazioni e le istituzioni. E’ così che deve essere, bisogna collaborare per farci tutti carico di chi ha bisogno. Forse e’ più facile nei piccoli paesini, ma la solidarietà non deve venire meno neanche qui.

“I giovani sono una risorsa – ha continuato il prefetto – non bisogna considerarli solo un disturbo, ci vuole un po’ di tolleranza anche per il rumore e i locali. Vogliamo farli andare in altre città, con maggiori rischi?”.

Al termine è intervenuto il presidente della Provincia Massimo Trespidi, che riferendosi al pensionamento del prefetto (LEGGI L’ARTICOLO DEDICATO): “Salutiamo un rappresentante dello Stato che ha saputo collaborare con noi, che ha saputo integrarsi al meglio nella nostra realtà”.

****

Gli insigniti sono:

CAVALIERI

Arisi Rota Maria Grazia
La Dr.ssa Maria Grazia Arisi Rota, attuale responsabile delle relazioni esterne di Confapi Piacenza, dopo essersi dedicata all’insegnamento delle lingue per beneficenza a richiesta delle Suore Orsoline, nel 1971 ha iniziato a esercitare la predetta professione presso la Casa dello Studente di Piacenza gestita dai Padri Gesuiti.

Nel 1974 e fino al 1979 ha ottenuto l’incarico per la cattedra di inglese presso la Scuola Regionale dell’Emilia Romagna per i corsi per Corrispondenti in Lingue Estere. Nel 1980 le è stata affidata la cattedra di lingue francese ed inglese presso l’Istituto parificato per odontotecnici A.Volta di Piacenza. Nel 1983 ha lasciato l’insegnamento per dedicarsi ad attività, sempre in ambito culturale, presso il Comune di Piacenza.

Sempre per il Comune di Piacenza, in collaborazione con l’AUSL ha redatto un catalogo composto da ben sette mila schede di preziosi testi antichi custoditi nella sala colonne dell’ospedale, con traslitterazione dei relativi frontespizi dal greco al latino e dal latino all’italiano. A latere del lavoro principale nel 1986 l’attività giornalistica assume un altro aspetto impegnativo ed in questo ambito inizia a dedicarsi pure alla radio, alla televisione ed alla stampa. In ambito politico, alla fine degli anni settanta è stata eletta nelle liste del partito socialista, consigliere circoscrizionale ed ha ricoperto la carica di vice presidente fino alle dimissioni date dopo circa due anni per incompatibilità con un incarico comunale.

Gabriele Barbieri
Il Sig. Barbieri, dopo essersi diplomato in organo e clavicembalo presso il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza, ha intrapreso la professione di insegnante di educazione musicale prima presso la Scuola Media Statale Mazzini di Castel San Giovanni e poi presso l’Istituto Comprensivo di San Nicolò (PC)  dove ancora oggi insegna.
Il sopracitato professore ha fondato nel 1978 la Scuola di Musica Carlo Ercole Bosoni in Borgonovo (PC) e nel 1980 la scuola di musica Frescobaldi a Piacenza.
Il Sig. Barbieri da molti anni dirige varie formazioni corali; al riguardo, di particolare spicco, la direzione affidata al predetto per un settennato della corale polifonica del Santuario di Santa Maria di Campagna a Piacenza.

Organista presso la Cattedrale di Piacenza, il Maestro Barbieri dal 1975 è anche direttore della Banda Musicale “G.F.M. La Coppa” di Carpaneto Piacentino; l’attività del corpo bandistico peraltro non è limitata alla sola direzione bensì anche alla rielaborazione e arrangiamento di pezzi di repertorio e di nuovi brani. E’ socio attivo dell’Unione Nazionale Mutilati per Servizio – Sezione Provinciale di Piacenza e per questa Associazione ha tradotto in musica la preghiera dei mutilati ottenendo l’approvazione ecclesiastica da parte della Curia Vescovile di Piacenza e Bobbio.


Carlo Botteri

Il Sig. Botteri è socio/proprietario dell’impresa a conduzione familiare Botteri Sementi SRL con sede a Rottofreno. La sopracitata impresa fondata dal padre del Sig. Botteri ha seguito un lungo percorso di sviluppo e specializzazione iniziato già negli anni 50 quando, da attività dedita in generale al trasporto e selezione di sementi, l’azienda muove i primi passi nel processo di lavorazione interna dei cereali da seme.

Attraverso le conoscenze di meccanica acquisite, Carlo Botteri comincia a costruire e migliorare le prime macchine per la selezione dei cereali riuscendo così a dotare la sua azienda del primo impianto industriale per la selezione dei cereali da seme già nei primi anni Cinquanta. Con il passare degli anni la profonda conoscenza di macchinari e attrezzature industriali per la lavorazione dei cereali da seme gli permette di sviluppare un commercio degli stessi macchinari che compra e vende in tutta Italia e all’estero.
Fra gli anni Sessanta e Settanta l’azienda di famiglia conosce un altro momento di importante crescita: il Sig. Botteri  stringe accordi di collaborazione e distribuzione con importanti società italiane e straniere, inizia a commercializzare mais americano e, tra i primi in Italia, inizia  l’importazione di patate dal Canada.  Nello stesso periodo, nascono anche i rapporti di collaborazione con i più importanti produttori di zolfi della Sicilia.

Ritiratosi dall’attività nel 2003, il Sig. Botteri ancora oggi è attento alle novità e alle nuove prospettive di sviluppo commerciale dell’azienda e svolge una preziosa attività di consulenza.

Carlo Carlappi
Il Sig. Carlo Carlappi ha iniziato la sua carriera lavorativa all’età di 13 anni, collaborando nella conduzione dell’attività della madre come parrucchiere per signora. L’anzidetta attività è proseguita fino alla fine degli anni 70 quando, insieme alla moglie, parallelamente al predetto impiego, ha intrapreso una seconda esperienza lavorativa nel campo dei manufatti in gomma.

Da qui è nata la GIMAR S.R.L. società  che impegna, oltre ai titolari, altre 17 unità. Dal 1977, la GIMAR S.r.l. lavora ogni tipo di polimero (NBR, EPDM, silicone, viton, gomma naturale, gomme termoplastiche) vantando un parco macchine con presse da 60 ton (stampi monoimpronta) fino a 400 ton (per grandi serie con sistemi ad iniezione). La società che è leader nella produzione di componenti in gomma per il settore del riscaldamento opera anche nel trasporto fluidi, zootecnico, dentistico, agricolo, piccola movimentazione con la produzione di ruote alimentari ad alta resistenza termica.

Al di fuori dell’ambito lavorativo, poi, il Sig. Carlappi ha svolto altre attività di natura sociale:
–    Dal 1970 al 1980 è stato presidente della Pro Loco di Pianello Val Tidone; anche in questo ambito il suo grande entusiasmo ha consentito la realizzazione di svariate iniziative e manifestazioni fra le quali non è da sottacere la realizzazione nel 1980 della piscina di uso comune donata poi al Comune di Pianello V.T.
–    Dal 1980 al 1985 ha ricoperto l’incarico di Assessore al Turismo del Comune di Pianello V.T..

Fabrizio Garilli
Il Maestro Fabrizio Garilli  ha compiuto gli studi musicali presso il Conservatorio Nicolini di Piacenza, diplomandosi a pieni voti in Pianoforte, Composizione e Musica Corale.
Ha svolto attività cameristica in duo e  con il Gruppo Strumentale  “V. L. Ciampi” diretto da G. Zanaboni, ha prodotto incisioni  clavicembalistiche  per la Vedette Records, che sono state frequentemente trasmesse su  RAI TRE.

Come pianista si è prodotto in importanti teatri e sale quali Teatro “A. Ponchielli” di Cremona, Teatro “Bibiena” di Mantova, Sala “Pedrotti” del Conservatorio Rossini di Pesaro, Circolo della Stampa di Milano, Teatro Municipale di Piacenza, Sala dei Concerti del Conservatorio  di Piacenza, “Shobi Institute of Education”  di Tokio.
Il Maestro ha adattato composizioni sinfoniche per l’Ensemble Cameristico del Teatro alla Scala.

È autore, inoltre, di  favole musicali  e trascrizioni strumentali  dedicate alla didattica premiate ed edite da Eurarte nonché eseguite in varie città italiane. Nella sua veste di docente di pianoforte il Maestro Garilli, è risultato vincitore della cattedra di ruolo di Pianoforte Principale al Conservatorio “G. Verdi” di Milano in cui ha svolto attività dal 1974 al 1989.

Negli anni 1994-97, è stato invitato dallo “Shobi Institute of Education “ di Tokio a tenere Master Classes ed è stato membro della giuria del prestigioso Concorso Internazionale Japan Vocal Competition. Dal 1982 al 1988, è stato consulente didattico – artistico del comune di Crema, contesto in cui ha contribuito all’organizzazione del Concorso Internazionale  di contrabbasso intitolato a “G. Bottesini”  ed ha avviato la Rassegna Pianistica “M. Ghislandi” dedicata a vincitori di concorsi pianistici nazionali.
Dall’a.a. 1989-1990 all’a.a.2007-2008 è stato direttore del Conservatorio Nicolini di Piacenza, gestendo la  fase di preparazione e attuazione della Riforma dei Conservatori e Accademie d’Arte.

Ha fondato l’Associazione “Amici del Conservatorio” consentendo l’organizzazione di Master Classes e costituendo l’Orchestra Sinfonica “A. Zanella”, organismo di formazione professionale che ha collaborato con direttori e solisti di fama nazionale ed internazionale.  Ha, inoltre, promosso la riscoperta di compositori piacentini quali Giuseppe Nicolini e Amilcare Zanella della cui produzione cameristica sono stati incisi due CD prodotti  dalla casa editrice TACTUS di Bologna. Nel 1994 è stato nominato Presidente della Giuria del Concorso Triennale Internazionale di Liuteria  “A. Stradivari” di Cremona.

Ha fondato il Concorso Strumentale Regionale Emilia Romagna, originale iniziativa  intitolata ad Amilcare Zanella e dedicata ai Conservatori e ISSM della  regione, nonché la Rassegna Strumentale internazionale  a lui dedicata.  Ha organizzato, nell’anno 2008, un convegno nazionale su “La musica nella   formazione della persona” a cui hanno partecipato personalità del mondo musicale ed  universitario nazionale.

Giuseppe Guarino

Il Luogotenente dell’Arma dei Carabinieri Giuseppe Guarino, dal 1986 a settembre 1992, ha prestato la propria attività in qualità di addetto alla sezione criminalità organizzata ed antidroga presso il Nucleo Investigativo Carabinieri di Monza ove ha svolto numerose indagini. Successivamente dal settembre 1992 è stato assegnato al Centro Operativo della Direzione Investigativa Antimafia di Milano ove attualmente ricopre l’incarico di vice-dirigente della Sezione Analisi Criminale.

Filippo Lombardi
Il dott. Filippo Lombardi, laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Psichiatria; è iscritto all’albo dei Consulenti Tecnici del Tribunale di Piacenza.
Nel dicembre del 1984 entra nella Croce Rossa, dopo aver frequentato il XVI Corso Pionieri.

Oltre a partecipare con costanza e regolarità alle ordinarie attività d’istituto dei Pionieri prima e dei Volontari del Soccorso poi, già a partire dal 1985, ricopre incarichi di responsabilità in seno sia al Gruppo Pionieri che al Gruppo V.d.S. in differenti settori di attività quali l’educazione sanitaria e la protezione civile. In particolare nel campo della protezione civile, con incarichi direttivi anche a livello provinciale, ha realizzato le prime dispense indirizzate ai corsi per volontari.

Eletto successivamente al consiglio direttivo sia del Gruppo Pionieri che del Corpo V.d.S. di Pavia, è’ stato per molti anni docente ai corsi base per aspiranti V.d.S. organizzati dal Gruppo di Pavia e dal Gruppo di Casorate Primo e docente ai Corsi per II.VV. organizzati dall’Ispettorato II.VV. di Pavia. Nel 1994 dà vita, unitamente ad un altro V.d.S, alla Sezione Storica del Comitato Provinciale di Pavia. Dal maggio 2000 è stato chiamato a far parte della Commissione Provinciale Sanitaria presso la Prefettura di Pavia come rappresentante CRI.


Giambattista Montano

Il Sig. Montano è Luogotenente dei Carabinieri in congedo. Il predetto, arruolatosi nell’Arma il 02/09/1967, ha frequentato il corso biennale Allievi sottoufficiali anno 1971/1973. Successivamente è stato trasferito alla Legione di Palermo dove ha prestato servizio a Marsala, Palma di Montechiaro, Ribera e Agrigento. Nel 1980 è stato assegnato al Secondo Reparto dello Stato Maggiore Aeronautica (SIOS) poi, dal 1986 fino al 2001, anno del congedo, ha ricoperto l’incarico di comandante della Stazione Carabinieri di Borgonovo V.T. .

Durante il servizio nell’Arma è stato insignito di:
–    Medaglia militare di bronzo al merito di lungo Comando;
–    Medaglia militare d’argento al merito di lungo Comando;
–    Croce d’argento per anzianità di servizio;
–    Croce d’oro per i 25 anni di servizio.
Dal 2002 è Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri Sezione Valtidone con sede in Borgonovo V.T. (PC)
.


Francesco Nardino

L’Appuntato Scelto dell’Arma dei Carabinieri Francesco Nardino si è arruolato nell’Arma dei Carabinieri nel 1988. Dopo aver frequentato il corso di formazione presso la Scuola Carabinieri Ausiliari di Chieti Scalo (CH), nel 1989 è stato assegnato al XII Battaglione Mobile Carabinieri “Sicilia”, Compagnia Meccanizzata di Palermo, quale addetto al 2° Plotone Fucilieri.

Dal 1990 è effettivo al Comando Stazione Carabinieri di San Nicolò a Trebbia, quale addetto al Servizio d’Istituto. Il militare ha conseguito, nell’anno 1995, il brevetto per attività aviolancistiche presso l’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia Sezione di Piacenza e nell’anno 2007, presso la sede dell’Unità del 118 di Piacenza, ha conseguito l’attestato di esecutore A.E.D. per l’utilizzo del defibrillatore semiautomatico esterno LP500.

Enrico Orlandi
Il Sig. Orlandi dopo aver conseguito il diploma di ragioneria trova la sua prima occupazione come impiegato a Milano presso una società di montaggi industriali, la IEMSA SpA. Dopo circa due anni, lascia il predetto stabilimento per essere assunto dalla DAUNIA CONCENTRATI Srl, società produttrice di vini e di mosti con sede legale nel Comune di Cerignola (FG). Questo nuovo impegno lavorativo lo porta durante il periodo della vendemmia a lunghe trasferte nel foggiano (anche  4 – 5 mesi). Nei restanti periodi dell’anno lavora presso lo sede decentrata della società sita in Castel San Giovanni. Rimane alle dipendenze della azienda vinicola citata fino al gennaio 1974 quando decide di dedicarsi all’ambito lavorativo della cooperazione.

Nel febbraio del 1974, entra nella Cooperativa Muratori ed Affini di Sarmato con lo qualifica di ragioniere. Nel corso dei quattro anni successivi assiste in prima persona. come socio lavoratore, a tutti i passaggi (quattro processi di fusione fra cooperative) che porteranno alla costituzione della C.E.A.P., Cooperativa Edile ed Affini Piacentini avente ancora oggi sede in Piacenza in Viale Risorgimento 45.

All’interno della Cooperativa fin da subito il Sig. Orlandi ricopre incarichi amministrativi, dedicandosi in particolar modo agli aspetti di contabilità generale. Nel corso degli anni con il progressivo sviluppo ed ingrandimento della Società, assume il ruolo di responsabile amministrativo-finanziario, ruolo che mantiene fino al termine del 2008, quando dopo 34 anni di servizio si ritira in pensione. Nell’aprile del 2009, in seguito ad un riassetto organizzativo della Società Cooperativa, viene richiamato in servizio in qualità di addetto al servizio vendite. Oggi, dopo 38 anni di permanenza alle dipendenze della Cooperativa, decide di terminare il rapporto lavorativo.


Anna Maria Rossi

La Sig.ra Rossi, dopo aver conseguito l’abilitazione all’insegnamento per le scuole primarie, nel 1951 ha prestato servizio presso la Scuola Elementare di Rezzanello di Gazzola (PC). Nel 1952, a seguito della richiesta di collaborazione formulata dall’allora presidente dell’Ordine dei Medici di Piacenza, la predetta è stata assunta presso il medesimo Ordine

Dal 1961, periodo in cui l’Ordine dei Medici prestava la propria opera anche per altri Ordini, Collegi e sindacati medici, alla nominata in oggetto viene affidata la responsabilità dell’ufficio di segreteria dell’Ordine stesso, venendo quindi chiamata ad occuparsi dei rapporti con il pubblico, della gestione della corrispondenza, della tenuta della contabilità e della predisposizione dei relativi bilanci, della gestione dei rapporti relativi a quattro casse pensioni, delle pratiche relative alle istanze di pensione. Nel 1993, a richiesta, la Sig.ra Rossi viene collocata in quiescenza.

Dopo il collocamento a riposo la predetta Sig.ra Rossi ha svolto per l’anno 1994 l’incarico di consulente dell’Ordine Provinciale dei Medici e dal 1995 ha iniziato a collaborare, e continua tuttora a farlo, con l’Associazione Nazionale Dentisti Italiani. In ambito sociale la Sig.ra Rossi è attiva nel campo del volontariato e dagli anni ’80 svolge costante attività per la Lega Italiana contro i Tumori.


Giampaolo Schiavo

Il Col. Schiavo nel 1991 ha conseguito il brevetto di pilota militare negli Stati Uniti. Nel 1992, al rientro in Italia, è stato assegnato al 6° Stormo di Ghedi dove ha conseguito la Prontezza al Combattimento presso il 154° Gruppo ed ha comandato la 298° Squadriglia di Volo. Dal  1996 al 1999 ha operato presso il 31° Stormo di Noervenich (Germania) in qualità di pilota di scambio.

Assegnato successivamente al 102° Gruppo del 6° Stormo di Ghedi ha effettuato attività istruzionale totalizzando più di 2000 ore di volo sul velivolo Tornado.
Nel 2003-2004 ha ricoperto l’incarico di Comandante del 102° Gruppo di Volo. Dal 7 luglio 2011 al 9 luglio 2013 è stato Comandate del 50° Stormo San Damiano e dal 10 luglio 2011 è Capo Ufficio Forze Attacco e Ricognizione presso il Comando Forze da Combattimento di Milano
.


UFFICIALI

Corrado Gualazzini
Il Sig. Gualazzini è presentatore e organizzatore di spettacoli pubblici. Già dall’età di 14 anni è collaboratore e consigliere della proloco di Cortemaggiore, contribuendo alla continua crescita della stessa. In questo ambito il predetto ha realizzato gratuitamente in video ed audio numerosi documentari tra cui “Cortemaggiore città d’arte”, “La Fiera di San Giuseppe”, “Cortemaggiore lavoro e produzione”.

Il Sig. Gualazzini è stato protagonista di numerose trasmissioni televisive di Telelibertà, servizi giornalistici, di cultura, attualità ed intrattenimento tra cui due edizioni di “Holiday on ice cream” ed una “Rassegna della cucina piacentina”. Gratuitamente al fine di favorire l’incremento turistico il nominato in oggetto ha commentato in voce il DVD “La galleria Ricci Oddi” e “Vigoleno” con la regia di Renato Bettinardi.

Nella sua veste di conduttore è presente a livello nazionale in manifestazioni di moda, cultura ed intrattenimento oltre che, a livello provinciale, come conduttore in importanti manifestazioni quali l’annuale corteo delle nobili casate di Grazzano Visconti, la piacentina consegna del premio “Angil dal Dom”, l’annuale Festa dei Carabinieri.
Per vent’anni  ha ininterrottamente esercitato, in forma gratuita ed onoraria, la funzione di giudice conciliatore e per cinque anni è stato consigliere comunale di Cortemaggiore.

Attivo anche nel campo del volontariato, il sopranominato segue giovani adolescenti dalla terza media fino alla maggiore età, impegnando in modo proficuo il loro tempo libero; con essi, nel corso degli anni, ha realizzato due documentari impegnandoli come protagonisti ed ha organizzato incontri settimanali di carattere socioculturali da cui sono nate gite e visite organizzate in diverse località italiane. Da 13 anni, coordina i lavori della Cerimonia Civile della Giornata Nazionale per le Vittime del lavoro organizzata dall’ A.N.M.I.L. e da dieci anni presenta il premio A.N.M.I.L.


Pier Luigi Troglio

Il Sig. Troglio ha prestato esemplare servizio presso il Comune di Bobbio dal 1972 al 1999 dedicandosi nel contempo con grande impegno alla cura dei problemi cittadini in qualità di giovane segretario del partito della Democrazia Cristiana e membro del comitato provinciale di Piacenza. Fin dal 1966, collabora con il settimanale cattolico “La Trebbia” pubblicazione della Diocesi di Piacenza e Bobbio. Da oltre dieci anni, inoltre, collabora anche con il quotidiano di Piacenza “Libertà”.

I frutti di questa sua attività pubblicistica sono stati recentemente raccolti in un corposo volume dal titolo “Bobbio e l’Alta Val Trebbia – fatti, persone, riflessioni” Edito dalla Casa Editrice LIR che, nel 2011, è stato presentato presso l’Auditorium Comunale di Bobbio riscuotendo larga adesione di pubblico  e di consensi.


COMMENDATORE

Ugo Schiavi
Il Sig. Schiavi, inizia la sua attività a 15 anni collaborando con il padre nella conduzione di una piccola azienda agricola. Dal 1951 al 1964, è dipendente della Società “Emiliana Sabbie s.r.l.” con la qualifica di draghista e capo cantiere. Nel 1965 fonda insieme a tre fratelli, la società “F.lli Schiavi S.N.C.”, della quale è attualmente amministratore unico, dedita all’escavazione ed al trasporto di ghiaia e sabbia sul fiume Po.

Il predetto ha ricoperto le seguenti cariche:
– dal 1968 al 1984 è  consigliere nazionale dell’Associazione Nazionale Estrattori Produttori Lapidei ed Affini;
– dal 1985 al 1990 vice presidente della “PROGETPO” Consorzio Interregionale tra gli operatori del fiume Po con sede a Corno;
– dal 1995 al 1996 è Presidente della Società “Cave Riunite Piacenza est s.r.l.”;
– dal 2001 al 2004 è conducente in qualità di Comandante della motonave “Po Boat” in navigazione turistica sul fiume Po;
– dal 1970 al 1985 è consigliere della Motonautica Associazione Piacentina;
– socio fondatore della CO.I.M.PO, che si occupa di programmi di intervento per la navigabilità, la difesa idraulica ed il recupero ambientale del fiume Po;
– dal 1991 al 1995 è presidente della “Vittoria Pezza” società ciclistica cittadina.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.