Quantcast

Scherma, il Pettorelli torna dalla Campania con sei qualificazioni

A Pozzuoli (Napoli), sede della seconda prova nazionale Cadetti, Francesco Fuochi, Francesco Matteo Curatolo, Francesco Spezia, Ilaria Pozzi, Elena Perna e Celeste Rossano ottengono il pass per la seconda prova nazionale Giovani. Inoltre, Fuochi si qualifica ai campionati italiani di categoria

Più informazioni su

Missione-qualificazione compiuta per l’Asd Circolo della scherma Pettorelli di Piacenza, impegnato nello scorso week end a Monteruscello di Pozzuoli (Napoli) nella seconda prova nazionale Cadetti. Il sodalizio piacentino, infatti, ha ottenuto sei pass per la seconda prova nazionale Giovani, in programma in gennaio ad Ariccia (Roma). Nello specifico, a mettere in tasca il biglietto per la categoria superiore sono stati tre atleti (Francesco Fuochi, Francesco Matteo Curatolo e Francesco Spezia) e altrettante atlete (Ilaria Pozzi, Elena Perna e Celeste Rossano).

Inoltre, grazie alla ventiquattresima posizione nazionale nella categoria Cadetti, Francesco Fuochi si è conquistato il diritto a disputare il Campionato italiano Cadetti-Giovani, in programma a Udine nel mese di febbraio. L’ipoteca, di fatto, era già stata messa grazie allo splendido decimo posto nella prima prova di Novara, mentre sulle pedane campane è arrivata la conferma matematica.

Questi, in dettaglio, i risultati conquistati dal Pettorelli nella prova di Pozzuoli, con gli atleti del circolo cittadino seguiti a bordo pedana da Francesco Monaco e da Alessandro Bossalini.

Maschile (332 iscritti): Francesco Fuochi 80°, Francesco Matteo Curatolo 92°, Francesco Spezia 142°, Tommaso Barbieri 218°, Alessandro Sonlieti 293°, Angelo Andrea Isola 316°.
Femminile (253 iscritte): Elena Perna 42°, Ilaria Pozzi 56°, Margherita Libelli 84°, Vittoria Gulì 95°, Eleonora Spelta 126°, Ilaria Mancioppi 131°, Celeste Rossano 158°, Chiara Montanari 208°.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.