Quantcast

“Around the blues”, i Mr. Lucky presentano il primo album

Mercoledì 15 gennaio prossimo, alle 22, al Tuxedo beer house di via Colombo. " I Mr. Lucky nascono come cover blues band ma oltre ai classici del genere abbiamo sempre avuto la necessità di reinterpretare in chiave blues anche pezzi tipicamente rock, pop, soul"

Più informazioni su

Tutto è Blues, se hai il Blues. Quella dei Mr. Lucky, solida band piacentina in attività dal 1999, è una storia di amicizia e passione che continua ancora oggi: la stessa amicizia che li ha fatti collaborare in tanti altri progetti e che, nonostante ognuno abbia poi preso il suo percorso, li tiene assieme.

La stessa passione per il blues e la convinzione che le barriere tra i generi esistano per essere abbattute: allora ecco Sting e Springsteen suonare come uno shuffle texano, ecco i Radiohead diventare una pigra band di New Orleans, ecco i Beatles mescolarsi con James Brown. Around the blues, per l’appunto. Dopo quasi quindici anni di esibizioni live, i Mr. Lucky (Edoardo Cerea, Renato Podestà, Alex Carreri e Fabio Villaggi) hanno finalmente deciso di riunire tutto questo in un disco, che sarà presentato al pubblico mercoledì 15 gennaio prossimo, alle 22, al Tuxedo beer house di via Colombo 101 a Piacenza.

“Dopo 15 anni di attività – spiega Cerea – è nato il desiderio di pubblicare un disco nostro. I Mr. Lucky nascono come cover blues band – prosegue il cantautore piacentino – ma oltre ai classici del genere abbiamo sempre avuto la necessità di reinterpretare in chiave blues anche pezzi tipicamente rock, pop, soul. Nel disco (“Around the blues”, appunto, pubblicato dalla nota etichetta Irma Records) abbiamo dunque voluto puntare sull’estro, sulla sfida: non a caso compaiono pezzi come “Creep” e “Because the night”, in origine tutto fuorchè brani di taglio blues”.

Una scelta coraggiosa, un insieme di dieci tracce da non perdere che il pubblico piacentino avrà l’occasione di ascoltare mercoledì 15 gennaio. Sarà possibile acquistare il disco al termine del concerto, oppure rivolgendosi all’Alphaville di Piazzetta Tempio. “Ma non ci fermeremo qui – aggiunge Cerea – nel prossimo futuro abbiamo intenzione di provare a scrivere qualcosa di nostro”. In attesa di un lavoro originale dei Mr. Lucky, non resta che prepararsi ad un viaggio entusiasmante “Around the blues”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.