Quantcast

Copra Elior, domenica la sfida con l’Altotevere in diretta Sportube.tv

Chiusa la prima metà di stagione, la Serie A1 si rituffa nel Campionato con la prima giornata del girone di ritorno

Più informazioni su

Chiusa la prima metà di stagione, la Serie A1 si rituffa nel Campionato con la prima giornata del girone di ritorno. Tre giorni serviranno per chiudere il dodicesimo appuntamento stagionale, partendo da sabato 11 gennaio con due anticipi, proseguendo domenica 12 gennaio con tre gare, per concludersi infine giovedì 16 gennaio con l’ultimo match in programma tra Ravenna e Modena. RAI Sport 1 seguirà in diretta la sfida Calzedonia Verona e Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia (sabato 11 gennaio ore 17.30) mentre Sportube.tv mostrerà le giocate di Copra Elior Piacenza – Altotevere Città di Castello domenica alle 18.

Da questa giornata entra in vigore una novità per quanto riguarda il Video Check: oltre alle chiamate in/out e ai falli in battuta, i capitani delle squadre avranno la possibilità verificare tramite la tecnologia della Lega Pallavolo Serie A anche le invasioni a rete. Rimangono immutate le due chiamate per set a squadra.

1a giornata di ritorno Serie A1

Sabato 11 gennaio 2014, ore 17.30
Calzedonia Verona – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta RAI Sport 1
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Bartolini-Cipolla)  Addetto al Video Check: Tassini

Sabato 11 gennaio 2014, ore 20.30
Andreoli Latina – Diatec Trentino
(Simbari-Pasquali)  Addetto al Video Check: Bolognesi

Domenica 12 gennaio 2014, ore 18
Sir Safety Perugia – Bre Lannutti Cuneo
(Sampaolo-Pol)  Addetto al Video Check: Mangino
Copra Elior Piacenza – Altotevere Città di Castello  Diretta Sportube.tv
(Goitre-Padoan)  Addetto al Video Check: Lombardi

Exprivia Molfetta – Cucine Lube Banca Marche Macerata
(Rapisarda-Cesare)  Addetto al Video Check: Colapietro

Posticipata a:
Giovedì 16 gennaio 2014, ore 20.30
CMC Ravenna – Casa Modena

Classifica
Cucine Lube Banca Marche Macerata 30, Copra Elior Piacenza 25, Diatec Trentino 22, Sir Safety Perugia 19, Calzedonia Verona 18, Casa Modena 16, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 14, Bre Lannutti Cuneo 13, Exprivia Molfetta 12, Altotevere Città di Castello 11, CMC Ravenna 10, Andreoli Latina 8

Copra Elior Piacenza – Altotevere Città di Castello

Fermata la capolista nell’ultima splendida gara del girone di andata, la Copra Elior Piacenza non abbandona il PalaBanca di Piacenza nella prima di ritorno. Prima di sfidare nuovamente Macerata nei Playoffs 12 di Champions League, la squadra di Luca Monti vuole togliersi un sassolino dalla scarpa, memore della sconfitta ottenuta nella gara di esordio contro la sorprendente Altotevere Città di Castello. Gli umbri, scatenati con le big, uscirono vincitrici dal primo scontro stagionale con una vittoria da 3 punti e arrivano a questa difficile trasferta carichi, dopo aver dominato il derby contro la Sir Safety Perugia.
 
PRECEDENTI: 1 (1 successo Città di Castello)

EX: Davide Marra a Città di Castello dal 2005 al 2008 (Serie B1), e nel 2008-2009 (Serie A2), Antonio Corvetta a Piacenza nel 2012-2013, Jacopo Massari a Piacenza nel 2007-2008 (dal 27/2/08), dal 2007 al 2009 (Settore Giovanile), e dal 2009 al 2012, Matteo Piano a Piacenza nel 2009-2010 (Settore Giovanile), e nel 2010-2011.
A CACCIA DI RECORD
In Regular Season: Antonio Corvetta – 1 partita giocata alle 400 (Altotevere Città di Castello).
In Campionato e Coppa Italia: Alessandro Fei – 8 attacchi vincenti ai 6500 e – 3 muri vincenti ai 1100 (Copra Elior Piacenza); Matteo Piano – 5 muri vincenti ai 200 (Altotevere Città di Castello).

Davide Delmati (secondo allenatore Copra Elior Piacenza): “Dopo aver chiuso il girone d’andata con la vittoria su Macerata, ripartiamo con il girone di ritorno accogliendo tra le mura amiche Città di Castello che, nella prima giornata, aveva agguantato bottino pieno. Città di Castello mercoledì sera ha portato a termine un’ottima prestazione con Perugia; domenica dovremo stare attenti a Van Walle e Fromm ma anche ai nostri 3 ex: Corvetta che ci conosce molto bene e sta dirigendo ottime gare, Piano che dopo l’estate in Nazionale sta crescendo esponenzialmente e Massari che quando viene chiamato in causa ha un’ottima padronanza del fondamentale della seconda linea dando quindi molto equilibrio alla squadra. Questa volta dovremo essere noi a cercare il bottino pieno soprattutto per mantenere il secondo posto in classifica, piazzamento molto importante per la futura chiusura della Regular Season”.

Andrea Radici (allenatore Altotevere Città di Castello): “Piacenza è in un momento felice, ha battuto Macerata ed è zeppa di campioni quindi ha preso grande fiducia anche perché nelle ultime settimane sta vincendo continuamente. In questi giorni dopo il derby cercheremo di sfruttare l’entusiasmo della vittoria di mercoledì per andare a Piacenza pronti e carichi. Siamo convinti che possiamo sicuramente divertirci se riusciamo a giocare la nostra pallavolo ma siamo anche coscienti che, se Piacenza gioca come nell’ultimo turno, c’è un divario tecnico e fisico. Anche noi siamo nella stessa condizione positiva soprattutto dal punto di vista mentale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.