Giorno della Memoria, le iniziative in programma

Intenso, come ogni anno, il calendario di iniziative promosso dalle istituzioni, dalle realtà scolastiche e dal tessuto associativo locale, in occasione del Giorno della Memoria. 

Più informazioni su

Intenso, come ogni anno, il calendario di iniziative promosso dalle istituzioni, dalle realtà scolastiche e dal tessuto associativo locale, in occasione del Giorno della Memoria. 
Tra i prossimi eventi in programma, giovedì 23 gennaio alle 16, nella sala Balsamo della biblioteca Passerini Landi il Cineclub “Giulio Cattivelli” presenterà la testimonianza “Per ricordare”, incentrata sul dramma della deportazione a Buchenwald. 
Si terrà invece nella mattinata di venerdì 24, dalle 9.30 alle 12.30 all’auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano, l’incontro rivolto alle scuole secondarie di secondo grado sul tema “Tracce di memoria: memoriali e costruzione della memoria della Shoah nel XXI secolo”. L’iniziativa si articolerà in un dialogo tra gli studenti che hanno visitato e approfondito la conoscenza della Anne Frank House di Amsterdam, del Museo Ebraico di Berlino e lo Yad Vashem di Gerusalemme, con studiosi di varie discipline: un sociologo della memoria, uno storico e un architetto progettista di un Memoriale dell’Olocausto. 
Nella serata di venerdì 24, alle 21, il teatro San Matteo ospiterà la rappresentazione del laboratorio “Follemente” dell’istituto Romagnosi, che per la regia di Stefania Zanfrisco, in collaborazione con l’insegnante Paola Cordani, porterà in scena insieme a Quarta Parete “La lezione” di Ionesco e, a seguire, “Voglia di cioccolato”, adattamento da “Non perdonerò mai” di Ida Marcheria.
Sabato 25 gennaio, dalle 10 alle 12, sempre al Teatro San Matteo si svolgerà la lezione-concerto per gli studenti delle scuole medie inferiori sulla cultura del mondo ebraico e la memoria della tragedia delle deportazioni, a cura dell’associazione Bandalarga e del gruppo Klezmer Muzikobando. Nella serata di sabato 25, alle 21, a calcare il palco del Teatro San Matteo sarà il laboratorio di Teatro della Memoria della scuola Anna Frank, con lo spettacolo “Giusto tra le nazioni” nell’ambito del Tour de Vie dedicato a Gino Bartali. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.