Quantcast

Addio a Luigi Tagliaferri, già presidente della Provincia e deputato Pci foto

E’ scomparso Luigi Tagliaferri, esponente del Pci di Piacenza e parlamentare della Repubblica. Tagliaferri se ne va a 86 anni

Più informazioni su

E’ scomparso Luigi Tagliaferri, esponente del Pci di Piacenza e parlamentare della Repubblica. Tagliaferri se ne va a 86 anni dopo una lunga malattia: è stato un esponente di primo piano della vita politica piacentina, ricoprendo numerosi incarichi di prestigio, è stato presidente della Provincia nel 1980. E’ stato anche fondatore e presidente dell’Associazione Piacentini nel mondo. Era nato a Piacenza l’11 ottobre 1927. Nelle foto di Prospero Cravedi alcuni momenti della carriera politica di Tagliaferri, nell’83 durante la visita a Piacenza del presidente della Repubblica Sandro Pertini, e nel corso di un incontro coi lavoratori (si riconoscono, tra gli altri, Gianfranco Dragoni della Camera del Lavoro, e il sindaco di Piacenza Felice Trabacchi)

SCOMPARSA LUIGI TAGLIAFERRI, IL CORDOGLIO DI TRESPIDI E DELLA PROVINCIA

“Esprimo anche a nome della Giunta e del Consiglio provinciale profondo cordoglio per la scomparsa di Luigi Tagliaferri”. Così il il presidente della Provincia di Piacenza Massimo Trespidi per la scomparsa di uno dei più noti esponenti della politica piacentina. “La nostra provincia perde un uomo animato da sincera passione civile e ideale, oltre che un amministratore attento del territorio prima in veste di presidente della Provincia poi in qualità di parlamentare. A Tagliaferri va il merito di aver speso costante impegno a favore degli emigrati piacentini e della montagna. Alla famiglia di Tagliaferri rivolgo le più sentite condoglianze”.

Il cordoglio del sindaco Dosi per la scomparsa di Luigi Tagliaferri

“Con l’onorevole Luigi Tagliaferri, la comunità piacentina perde non solo uno dei suoi esponenti politici più illustri, ma anche una figura esemplare nel suo modo di intendere, a tutti i livelli amministrativi, il mandato della rappresentanza popolare, interpretato sempre con senso di responsabilità, passione civile e onestà”.

Così il sindaco Paolo Dosi ricorda il fondatore dell’associazione Piacentini nel mondo scomparso nella serata di ieri, esprimendo anche “il cordoglio dell’Amministrazione comunale che lo ha annoverato, tra il 1985 e il 1990, tra i propri consiglieri, dopo i dieci anni in cui ha guidato, come vice prima e come presidente poi, la Provincia. Il suo impegno forte e costante per il territorio, che già lo aveva contraddistinto nella carica di parlamentare della Repubblica, non fu mai disgiunto dalla capacità di coltivare il dialogo e il confronto non solo con gli interlocutori di partito, ma con la gente”.

“Credo che oggi più che mai – conclude Dosi – il percorso politico, umano e sociale di Luigi Tagliaferri possa ricordare a noi tutti il valore della politica come servizio alla collettività. Anche alla guida dell’associazione Piacentini nel mondo, prima di tanti altri ci ha insegnato a superare le distanze e i confini, per cercare un punto di incontro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.