Quantcast

Al Nicolini concerto per ricordare Flaviano Labò

Domenica 23 febbraio alle ore 17, presso l’Auditorium del Conservatorio di Musica “G. Nicolini” in via Santa Franca 35, si terrà un concerto lirico organizzato dalle associazioni Amici della 
Lirica di Piacenza e Tampa Lirica per ricordare il grande tenore piacentino Flaviano Labò. 

Domenica 23 febbraio alle ore 17, presso l’Auditorium del Conservatorio di Musica “G. Nicolini” in via Santa Franca 35, si terrà un concerto lirico organizzato dalle associazioni Amici della Lirica di Piacenza e Tampa Lirica per ricordare il grande tenore piacentino Flaviano Labò. 
 
Sei interpreti d’eccezione per questo pomeriggio che vuole essere più di una commemorazione e che lancia un messaggio forte e tangibile di unione nell’arte e nella cultura piacentine, il basso Andrea Comelli, il baritono Valentino Salvini, i tenori Oreste Cosimo e Maurizio Graziani, il mezzosoprano Lucia Rizzi e il soprano Jolanta Stanelyte si alterneranno nell’esecuzione di arie tratte da Adriana Lecouvreur di Fancesco Cilea, dall’Elisir d’amore di Gaetano Donizetti, dalla Bohème di Giacomo Puccini, dal Simon Boccanegra, dal Don Carlo e da Il Trovatore di Giuseppe Verdi e non solo; ad accompagnarli al pianoforte il M° Nelio Pavesi e il M° Elio Scaravella.
 
Alcuni di questi cantanti sono già affermati e in carriera, ed è il caso del baritono Valentino Salvini, che abbiamo avuto modo di apprezzare anche recentemente al Teatro Municipale di Piacenza ne La vedova allegra di Franz Lehár, di Maurizio Graziani tenore maceratese, legatissimo alla famiglia Labò e ora anche Presidente della Fondazione “LiricaValtidone”, il mezzosoprano Lucia Rizzi che ha presentato il suo ultimo CD nel Ridotto del Teatro Municipale di Piacenza lo scorso gennaio, e il soprano Jolanta Stanelyte vincitrice della prima edizione del Concorso Internazionale per giovani voci liriche Flaviano Labò, insignita il 9 dicembre 2011 a Roma nella Sala della Protomoteca del Campidoglio del Premio Internazionale Cartagine. 
 
Agli esordi della loro promettente carriera sono invece il giovane basso Andrea Comelli, che ha partecipato all’ultima edizione del Concorso Internazionale per giovani voci liriche Flaviano Labò, volto noto ai piacentini che hanno potuto ascoltarlo in alcuni concerti tenuti nella nostra città, e il tenore Oreste Cosimo, secondo classificato nel 51° Concorso Internazionale Voci Verdiane “Città di Busseto” anch’egli nel cast de La vedova allegra con Salvini. 
 
I Presidenti delle Associazioni Amici della Lirica di Piacenza e Tampa Lirica, Sergio Buonocore e Carlo Loranzi invitano tutta la cittadinanza a partecipare a questo concerto in ricordo del tenore Flaviano Labò, una delle nostre meravigliose eccellenze.
 
Nell’occasione si ricorda che il prossimo anno, tra la fine di gennaio e l’inizio di febbraio, gli Amici della Lirica saranno impegnati nella XIII edizione del Concorso Internazionale per giovani voci liriche “Flaviano Labò” a cui parteciperanno, da regolamento, cantanti lirici che non abbiano più di trentacinque anni di età e provenienti da tutto il mondo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.