Quantcast

Atletica Piacenza, tre titoli regionali indoor tra i cadetti

Tre primi e due secondi posti sono stati conquistati dai giovani cadetti dell’Atletica Piacenza al palazzetto indoor di Modena nel corso dei campionati regionali indoor (under 16)

Più informazioni su

ATLETICA PIACENZA: 3 TITOLI REGIONALI INDOOR TRA I CADETTI

Tre primi e due secondi posti sono stati conquistati dai giovani cadetti dell’Atletica Piacenza al palazzetto indoor di Modena nel corso dei campionati regionali indoor (under 16) con risultati tecnici di assoluto valore che hanno permesso ai tre atleti biancorossi di strappare il pass di partecipazione al criterium nazionale che si disputerà nella prima settimana di ottobre. Dominio nei salti in estensione maschile con la coppia Dallavalle-Bonelli.

Il fratello d’arte Andrea Dallavalle, nella difficile disciplina del “hop-step-jump”, riesce a trovare il giusto equilibrio dei 3 balzi ed atterra nella sabbia alla interessante misura di 13,01 (personale) che gli permette di mettersi al collo la medaglia d’oro dopo aver conquistato quella d’argento nel salto in alto dove ha valicato l’asticella a 1.76 (personale migliorato di oltre otto centimetri). Luca Bonelli, dopo il titolo di triplo nel 2013, ha conquistato quest’anno quello di salto in lungo atterrando alla ragguardevole misura di 6,53 che gli permette di migliorare di quasi mezzo metro il proprio personale.

Il notevole miglioramento dell’atleta biancorosso arriva anche da una spiccata velocità nella fase di rincorsa che è stata confermata nella gara dei 60 metri dove Luca ha colto la seconda piazza con il tempo di 7.45. Il terzo titolo regionale è stato conquistato nel getto del peso da Giorgia Scaravella, atleta di notevole struttura fisica, che ha migliorato il proprio personale scagliando l’attrezzo da 3Kg al sesto lancio alla misura di 11,87. Altri risultati interessanti per la pattuglia dell’Atletica Piacenza sono stati conquistati da Chiara Fagnoni che ha agguantato la finale sia negli ostacoli che nella velocità giungendo rispettivamente quinta con 9.85 e sesta con 8.33 e da Francesco Pelagatti che ha raccolto la settima piazza nel salto in alto con 1.60.

A Saronno, nel corso dei regionali lombardi open, Francesco Azzoni conferma la misura di 4.60 valicata la scorsa settimana ad Ancona senza riuscire a raggiungere i 4.80 che avrebbero rappresentato il minimo di partecipazione ai campionati italiani assoluti insieme al compagno di squadra Stefano Braga che si presenterà nella pedana del salto in lungo. Purtroppo rimangono ancora alcune indecisioni nella fase di rincorsa che non permettono all’atleta biancorosso di sfruttare al meglio tutta l’energia dell’attrezzo in fibra di carbonio. Appuntamento alla stagione all’aperto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.