Quantcast

Bakery Day al Pala Franzanti. Domani ingresso libero per Bakey-Trento

Domani pomeriggio, alle ore 17, di fronte al pubblico amico del Pala Franzanti la Bakery Piacenza affronterà Studio ATA 55 Trento nella gara valida per la diciassettesima giornata di campionato (la 4a del girone di ritorno)

Più informazioni su

Domani pomeriggio, alle ore 17, di fronte al pubblico amico del Pala Franzanti la Bakery Piacenza affronterà Studio ATA 55 Trento nella gara valida per la diciassettesima giornata di campionato (la 4a del girone di ritorno). Una partita delicata per la classifica delle piacentine: Trento occupa il quarto posto e, benché il divario sia attualmente di 8 punti, un ko potrebbe riaprire i giochi per l’accesso ai play off, che oggi appare saldamente alla portata delle ragazze di Andrea Pistola. Nicolini e compagne avranno però dalla loro i sostenitori di casa: in occasione di questo match andrà infatti in scena il Bakery Day con ingresso totalmente gratuito al palazzetto per la gara di volley.

Se Piacenza si presenterà a questa contesa forte delle sue 5 vittorie consecutive in regular season, diverso è il discorso per le ospiti: Trento nelle ultime 4 settimane ha raccolto solamente 6 punti. Dopo le sconfitte con Fiorenzuola, in 3 set, e con San Lazzaro Bo al tie-break, la Studio 55 ATA ha gioito da 3 punti con Modena, faticando però tantissimo nella gara di sabato scorso contro Martignacco: contro le Friulane le prossime avversarie della Bakery hanno chiuso solo al tie-break. Nonostante tutto la compagine di Mongera proprio domenica scorsa ha superato San Lazzaro in classifica diventando così la prima inseguitrice della squadra piacentina.

Il diverso stato di forma delle due formazioni non lascia comunque dormire sogni tranquilli a coach Andrea Pistola, che ha preparato meticolosamente anche questa sfida.

Contro Modena è stato tutto molto semplice. Al di là dell’indubbio divario tecnico, cosa ti ha colpito della tua squadra?
Era una partita dove era indispensabile avere il giusto approccio. Era importante anche mantenere alto il livello di gioco, in modo da non complicarci la vita. Lo sapevamo e abbiamo giocato la nostra pallavolo per portare a casa tre punti fondamentali per la nostra classifica.

Una Bakery positiva, con 5 successi consecutivi in campionato. A livello di atteggiamento e di mentalità quanto è cambiata questa squadra dal tuo arrivo?

Penso che la squadra abbia iniziato ad avere qualche sicurezza in più dal punto di vista tecnico tattico e di conseguenza riesca ad affrontare le partite in maniera più serena. Questo è comunque un campionato dove c’è grande equilibrio: non dobbiamo cullarci sui risultati raggiunti, ma cercare sempre di migliorarci, anche perché sabato avremo subito una gara difficile.

Ora c’è una tappa fondamentale: battere Trento significherebbe ipotecare l’accesso ai play off. Dalla vostra avrete anche un nutrito pubblico…?
Speriamo di portare ancora gente al palazzetto. Sono convinto che i risultati delle ultime giornate possano invogliare ancora di più i tifosi a seguirci. Noi cercheremo di ripagarli con una buona prestazione, come abbiamo fatto nelle ultime uscite.

Trento, nonostante un percorso altalenante,ha da poco scalzato San Lazzaro al quarto posto. Quali le insidie?
Una buona squadra. Le ho viste giocare contro Bologna e mi hanno fatto una buona impressione con delle buone individualità. Hanno giocatrici abbastanza esperte ed un collettivo affiatato, che gioca insieme da tanto tempo.  Una squadra capace di fare ottime prestazioni e lo dice anche il piazzamento in classifica.

Sabato scorso le ragazze di Mongera hanno comunque dimostrato di saper cambiare marcia più volte nel corso della partita. Temi che questo possa mettere in difficoltà il tuo team?
Non saprei. Io penso che in questo momento del campionato dobbiamo ancora puntare sul fatto di migliorare noi stesse. Vero che l’avversario ha tutte le carte in regola per metterci in difficoltà, ma starà a noi riuscire a mantenere un livello importante di gioco: se facciamo questo potremo dire la nostra contro chiunque

Ogni gara richiede una diversa lettura a livello tecnico. A tal proposito cosa chiedi alla tua “truppa” nello scontro di sabato pomeriggio?
Trento gioca molto veloce, soprattutto in banda. Sarà necessario riuscire a mettere in difficoltà il loro palleggiatore sulla prima azione: quella potrebbe essere la nostra chiave di volta nella partita. Dal canto nostro, noi cercheremo di limare ancora quei momenti difficili che si sono verificati in qualche frangente delle ultime prestazioni. Dobbiamo trovare più continuità nei momenti in cui siamo in vantaggio e gestire meglio determinate situazioni: in questo possiamo migliorare e spero che già sabato sia l’occasione giusta per farlo.

Le altre gare della 4° di ritorno:
Le Ali Padova V. Project – Città Fiera Martignacco UD domenica
Domovip Porcia PN – Liu Jo Modena domenica
Emilbronzo 2000 Montale MO – V. Millennium Brescia
Brunopremi Bassano VI – Coveme Vip San Lazzaro BO domenica
Trentino RosaTN – Pavidea Steeltrade Fiorenzuola
Isuzu Enermia Verona – Atomat Volley Udine

La classifica: Le Ali Padova V. Project 44, Trentino RosaTN 42, Bakery Piacenza 38, Studio 55 Ata Trento 30, Coveme Vip San Lazzaro BO 28, Atomat Volley Udine 24, Isuzu Enermia Verona, Città Fiera Martignacco UD e Emilbronzo 2000 Montale MO 22, V. Millennium Brescia 21, Domovip Porcia PN 17, Brunopremi Bassano VI 16; Pavidea Steeltrade Fiorenzuola 10, Liu Jo Modena 0

I prossimi impegni della Bakery Volley
BAKERY PIACENZA – Studio 55 ATA Trento 1 marzo 2014 17
Città Fiera Martichacco UD – Bakery Piacenza 9 marzo 2014 18

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.