Quantcast

Città e provincia al setaccio, controllate 320 persone e 250 auto. Decine di multe

Si tratta di un servizio disposto nel corso delle ultime runioni del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, sulla scorta di una direttiva del dipartimento di pubblica sicurezza per prevenire reati predatori

Più informazioni su

Giornata di maxi controlli quella di ieri a Piacenza contro furti e rapine. 23 le pattuglie complessivamente in campo tra la città e la Bassa Piacentina, che hanno presidiato il territorio nelle ore pomeridiane. Si tratta di un servizio disposto nel corso delle ultime runioni del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, sulla scorta di una direttiva del dipartimento di pubblica sicurezza per prevenire reati predatori. 

Ad operare pattuglie di polizia, carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale di Piacenza e Fiorenzuola, con il supporto del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia e di personale del corpo forestale dello Stato. In città il servizio, diretto dall’ispettore superiore Mauro e coordinato dal capo di gabinetto della questura Vernelli,  ha interessato in particolare i varchi di ingresso autostradali, da Piazzale Milano, alla Caorsana, alla via Emilia Pavese, con posti di blocco dislocati in prossimità delle rotonde. Allo stesso modo in provincia le pattuglie, sotto il coordinamento del comandante della compagnia di Fiorenzuola, capitano Leuzzi, e la direzione del luogotenente Cocciolo e del maresciallo Giordani, si sono concentrate nelle zone di Fiorenzuola, Caorso e Castelvetro.

Circa 320 le persone controllate con 250 veicoli sottoposti a perquisizione. Decine le contravvenzione elevate per violazioni al codice della strada, mentre è in corso di accertamento la posizione di alcuni stranieri per quanto riguarda le norme sul permesso di soggiorno. Controlli analoghi sul territorio saranno ripetuti nelle prossime settimane.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.