Quantcast

Formazione professionale, le proposte per i ragazzi tra i 15 e i 18 anni

E’ stata approvata dalla Giunta Provinciale l’offerta di istruzione e formazione professionale per l’anno scolastico 2014/2015 - gestita dagli Istituti Professionali e dagli Enti di formazione professionale in modo unitario ed integrato. L’obiettivo è quello di garantire il successo formativo per tutti i ragazzi di età compresa tra i 15 e 18 anni e l’assolvimento dell’obbligo di istruzione.

Più informazioni su

E’ stata approvata dalla Giunta Provinciale l’offerta di istruzione e formazione professionale per l’anno scolastico 2014/2015 – gestita dagli Istituti Professionali e dagli Enti di formazione professionale in modo unitario ed integrato. L’obiettivo è quello di garantire il successo formativo per tutti i ragazzi di età compresa tra i 15 e 18 anni e l’assolvimento dell’obbligo di istruzione.
Con questo atto si definisce il perimetro complessivo dell’offerta formativa per il prossimo anno scolastico per i giovani del territorio: l’offerta sarà particolarmente ricca di opportunità.
Sono rimasti invariati i principi fondamentali sui quali si effettua la programmazione: l’adeguata quantificazione e distribuzione territoriale, gli esiti numerici delle iscrizioni relative all’anno scolastico precedente e il documento elaborato dall’Osservatorio del Mercato del Lavoro concernente la disamina, per ognuna delle qualifiche relative ai percorsi di istruzione e formazione, della tendenza degli avviamenti al lavoro realizzati da imprese localizzate sul territorio provinciale.
L’auspicio è che le scelte operate soddisfino le aspettative dei ragazzi e delle famiglie e che siano in grado di rispondere ai fabbisogni occupazionali del mercato. Il 28 febbraio scade il termine per le iscrizioni: gli studenti di età compresa tra i 15 e 18 anni che frequentano gli istituti superiori e anche la scuola media, se a particolare rischio di dispersione, potranno presentare domanda per proseguire gli studi nei percorsi triennali a qualifica, sia verso gli Istituti professionali sia verso gli Enti di formazione professionale accreditati dalla Regione Emilia Romagna. Un’opportunità in più per gli studenti che potranno infatti conseguire una qualifica professionale triennale riconosciuta a livello europeo e come tale spendibile nel mondo del lavoro, nella scuola o nella formazione. L’obiettivo è quello di preparare i giovani a progettare il proprio futuro nella società e nel lavoro affinché possano crescere come cittadini responsabili e qualificati pronti ad entrare nel mondo del lavoro. 
“Quest’anno – ha illustrato il presidente della Provincia di Piacenza Massimo Trespidi – l’offerta formativa si arricchisce di nuove opportunità che aumenteranno la possibilità di collegarsi con le esigenze del mondo del lavoro, preparando i giovani in ambiti dove più alta è la richiesta”. Per i percorsi che saranno avviati nella formazione professionale, nell’anno scolastico 2014-2015  e che si concluderanno nel 2016, verrà messa a disposizione una somma pari a circa 3.400.000 euro corrispondenti a 14 corsi a qualifica per circa 300 ragazzi.

In allegato l’elenco dei corsi

 

L’elenco dei corsi

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.