Mcl, eletto il nuovo consiglio regionale. I piacentini

Si è svolto nei giorni scorsi a Bologna il 12esimo congresso regionale del Movimento Cristiano Lavoratori che ha avuto come tema: "Mcl per un economia a servizio dell'uomo: il lavoro primo fattore di ripresa"

Più informazioni su

Si è svolto nei giorni scorsi a Bologna il 12esimo congresso regionale del Movimento Cristiano Lavoratori che ha avuto come tema: “Mcl per un economia a servizio dell’uomo: il lavoro primo fattore di ripresa”. I lavori dell’assise congressuale si sono aperti sotto il coordinamento di Guglielmo Borri vicepresidente nazionale Mcl che ha portato ai presenti i saluti e ringraziamenti del presidente nazionale Carlo Costalli, per il prezioso lavoro svolto a favore dell’associazione in ambito regionale negli ultimi 4 anni.

Subito dopo ha preso la parola Gilberto Minghetti presidente regionale uscente che nella sua relazione ha tracciato un accurato bilancio del lavoro svolto negli ultimi anni rivendicando come lavoro, famiglia sono cardini importanti della nostra società, come antidoto alla crisi economica, ha sottolineato inoltre come la famiglia
deve ritornare ad essere cellula primaria della società attuale, e sottolineando inoltre come un lavoro dignitoso, sicuro e giustamente remunerato, oltre a essere un diritto acquisito per ogni cittadino possa essere oggi prima fattore della ripresa economica.

Si è poi susseguito un ampio  dibattito tra i presenti dove è intervenuto anche mons. Tommaso Ghirelli vescovo della diocesi di Imola e delegato regionale Cei per la pastorale sociale del lavoro che ha invitato i presenti ad  avere sempre presente come cristiani impegnati nel mondo del lavoro come l’uomo deve essere per il lavoro con la Sua centralità e non viceversa, e seppur oggi nei vari ambiti i cristiani impegnati nella società attuale sono minoranza, nonostante tutto ciò di svolgere sempre un ruolo propositivo e critico non restando immobili come i “cristiani da salotto”.

Si è poi proceduto all’elezione del nuovo consiglio regionale dove per la realtà piacentina sono stati eletti in qualità di consiglieri regionali Bruno Arfini, Giuseppe Capezzuto, Umberto Morelli e Sandro Pinotti nel collegio dei sindaci in qualità di sindaco effettivo. Nel collegio dei probiviri, in qualità di probiviro supplente, Tiziana Gobbi.

Subito dopo la proclamazione degli eletti si è tenuta la prima riunione del consiglio regionale che ha distribuito le cariche sociali così configurate:

presidente del consiglio regionale: Gian Paolo Venturi (Bologna)
presidente regionale  Mcl: Flavio Venturi (Bologna)
vice presidente regionale Mcl: Umberto Morelli (Piacenza)
vice presidente  regionale  Mcl: Vittorio Berdondini (Ravenna)
segretario regionale Mcl: Andrea Gatti (Parma)
vice segretario regionale Mcl: Paolo Bortolotti (Bologna)
amministratore regionale Mcl: Gilberto Minghetti (Bologna)

Il consesso regionale si ritroverà nei primi giorni di aprile dopo la celebrazione del 12 congresso nazionale del mcl che si terrà a Roma dal 21 al 23 marzo per elaborare le prime iniziative concrete a favore dei lavoratori della nostra regione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.