Quantcast

Nuoto pinnato, 6 medaglie per la Calypso a Varedo

Il tradizionale Memorial Levati ha visto la partecipazione di  numerose società del nord Italia e Svizzera ed ha rappresentato l’ultima occasione per molti atleti di conseguire il limite per partecipare agli imminenti campionati italiani invernali

Più informazioni su

Si è svolto domenica 2 febbraio a Varedo, in brianza, il 22° trofeo “memorial Levati” di nuoto pinnato. Il tradizionale trofeo lombardo ha visto la partecipazione di  numerose società del nord Italia e Svizzera ed ha rappresentato l’ultima occasione per molti atleti di conseguire il limite per partecipare agli imminenti campionati italiani invernali.

La società Piacentina Calypso ha partecipato con 20 atleti ottenendo 6 medaglie e ottimi riscontri cronometrici con tutti i partecipanti. Le medaglie sono arrivate da Repetti Silvia, oro nei 200 pinne 3° categoria; Fontana Mattia argento nei 200 pinne di 3° categoria; Nardozza Paola argento nei 100 nuoto pinnato di 1° categoria; Biolchi Carolina bronzo nei 50 apnea juniores; Pietralunga Marco argento nei 50 e 100 pinne esordienti A.

Numerosi anche i piazzamenti ai piedi del podio con Ghelfi Filippo, Miccichè Giorgia, Biolchi Carolina e i record provinciali ritoccati con Alrazem Marco, Zighetti Emma, Morlacchini Luca, Rancati Andrea, Perli Filippo. Ottime performance anche di Brizzolesi Jessica, Masarati Sofia, Felsini Simone, Morini Antonio, Mutti Francesco, Chiappini Emanuele, Poggioli Maddalena, Miccichè Andrea che hanno ottenuto i propri personali.

I tecnici della società Raimondi Umberto, Balestra Giovanni e Galli Laura hanno potuto constatare il costante miglioramento di tutti gli atleti ed ora sono proiettati all’imminente campionato italiano di Lignano Sabbiadoro al quale la società parteciperà con Fontana Mattia qualificatosi nei 200 pinne e la staffetta maschile di 3° categoria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.