Quantcast

Pallanuoto, sabato parte il campionato del Pastificio Fontana

La società piacentina scenderà in vasca nel campionato di Promozione della regione Lombardia contro il Gam Team

Più informazioni su

Sabato sera comincia il campionato per la Prima Squadra del Pastificio Fontana WP Piacenza. La società emergente, che sta ben figurando con Under15 e Master, scenderà in vasca nel campionato di Promozione della regione Lombardia contro il Gam Team.

La prima giornata, che sarà disputata in casa alle 21 (dopo il derby degli Under15 contro la PN Farnese), chiamerà i piacentini ad affrontare una partita già cruciale per il proseguo della stagione. Nonostante sia solo la prima giornata, infatti, il match di sabato sarà fondamentale per determinare la classifica finale. Il perchè è presto detto: il campionato di quest’anno è composto da quattro gironi a quattro squadre, per un totale di 16 squadre partecipanti.

Al termine del girone d’andata, previsto per il 22 febbraio, le prime due classificate di ogni gruppo andranno a formare il “pool Promozione”, scontrandosi nuovamente con andata e ritorno, mentre tutte le terze e le quarte confluiranno invece nel girone consolatorio. Tra queste fanno già parte automaticamente le tre squadre fuori classifica: Como, PN Piacenza e CUS geas Milano; come è noto infatti la Pn Piacenza milita con la Prima squadra in serie B, così come il CUS Geas Milano, Como invece è nella massima serie in A1.

Come già detto sarà fondamentale partire subito al massimo perchè in meno di un mese si deciderà l’esito della stagione e si dimostrerà se il neonato Pastificio Fontana WP Piacenza sarà già in grado di competere con i migliori.

Questa la composizione dei gironi di qualificazione:
GIRONE A – Pastificio Fontana WP Piacenza, Sporting Lodi, Pn Crema, Gam Team Brescia
GIRONE B – Bocconi Milano, Como (FC), Insubrika Verbania, Vimercate N
GIRONE C – Pavia Pn, Metanopoli Milano, CUS Geas Milano (FC), Gn Osio
GIRONE D – Piacenza Pn (FC), Quadrifoglio Torino, Dynamic Sport, Waterpolo Novara

Ma ora lasciamo la parola al capitano Paolo Simeone che ci presenta la stagione che sta per prendere il via.
Sei un veterano nella pallanuoto piacentina; cosa ti ha spinto a dire sì al “Water Panda Project”? Come giudichi la nascita di questa nuova realtà piacentina?
Ho giocato per quattro anni a Lodi e Milano in società molto ben strutturate e in squadre molto competitive, tuttavia ho sempre desiderato tornare a casa e chiudere a Piacenza la mia carriera agonistica. Non appena la dirigenza mi ha contattato, non ho avuto alcuna difficoltà ad abbracciare il progetto Water Panda impostato sulla cultura della promozione dei diritti e delle opportunità di fare sport per tutti. Poi, in aggiunta, la Società ha messo a disposizione degli atleti uno staff tecnico di primo ordine, per la prima squadra in particolare Ettore “Magister” Diamanti, per cui anche a livello sportivo-agonistico la proposta è stata irrinunciabile.

A pochi mesi dall’inizio dell’attività, come giudichi il gruppo che avete creato? Quale pensi sia il futuro di questa nuova società?
Il gruppo di atleti, in tutte le categorie, è cresciuto tanto in poco tempo, sia in termini di numero che di qualità, segno che la società ha idee chiare e sa come metterle in pista per cui ci sono tutti i presupposti per sviluppare appieno il progetto sportivo che ha come leitmotiv lealtà, amicizia, integrazione e territorialità. Ora si tratta di allargare le basi del movimento, giovanili in primis, e continuare a proporre un’offerta sportivo-educativa di alto livello. Se la Società sarà in grado di fare questo, non potrà che consolidarsi e poi…


Quello di sabato sarà l’esordio della Prima Squadra in campionato ed il tuo da Capitano con i colori di questa società, quali traguardi vi aspettate di raggiungere?

Certamente l’emozione del debutto è tanta per tutto l’ambiente e per me esserci da capitano è una grande responsabilità. Il campionato di Promozione che ci attende non è mai stato così competitivo come quest’anno con squadre che hanno in rosa ex-giocatori di A2 e B; se a questo sommiamo che la nostra squadra è giovane e che i test pre-campionato hanno avuto andamenti altalenanti, risulta molto difficile fare pronostici. Di certo non partiamo battuti, il gruppo è motivato e scenderà in acqua con lo spirito di giocarsela alla pari con tutti. Non poniamo obiettivi, l’importante è crescere partita dopo partita ed i risultati non tarderanno ad arrivare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.