Quantcast

Regia basket torna alla vittoria con Torino (50-48). Ora è seconda

Emozioni a non finire alla palestra “A.Saitta”: i fuochi d’artificio di una sfida al calor bianco fanno da cornice al ritorno alla vittoria della Regìa, insediata ora al secondo posto della classifica

Più informazioni su

REGIA BASKET 50 PMT TORINO 48
(17-6; 29-20; 41-26)

REGIA BASKET: Zeni 5, Botti 5, Preka, Magro M. 14, Magro S. 18; Oddi 4, Laurini 2, Lago 2, Farias, Petesi. Ne: Rodiani. All.: Elisa Cotella
PMT TORINO: Troilo 26, Da Lio 2, Danilà 6, La Terra 4, Cianci 10; Caruso. All.: Danilà
ARBITRI: Rambelli e Restuccia

VILLANOVA D’ARDA – Emozioni a non finire alla palestra “A.Saitta”: i fuochi d’artificio di una sfida al calor bianco fanno da cornice al ritorno alla vittoria della Regìa, insediata ora al secondo posto della classifica. La quinta di andata segue un copione imprevedibile per la squadra di Elisa Cotella, ottima nella prima parte, specialmente nel primo quarto, con l’inerzia in mano e un po’ in sofferenza nella seconda sotto la pressione della rimonta torinese. A fissare il successo piacentino rompendo il notevole equilibrio del quarto periodo è il centro di Oddi a 8” dalla sirena conclusiva.

Comprensibile la gioia della Regìa (23/68 da due, 0/2 da tre, 4/7 ai liberi) caparbia nell’aggiudicarsi un confronto importante e decisa nel reggere il confronto, sia fisico che tecnico, con il PMT Torino. Non è mai semplice riprendere il filo del discorso quando sembra che gli avversari siano pronti a ribaltare il trend della serata. Quelli della Regìa sono riusciti a dare un forte segnale subito dopo la palla a due seguendo la vena realizzativa del fratelli Magro, comunque non precisi come al solito insieme a Botti: i torinesi sono decisamente sorpresi e faticano parecchio a riordinare le idee sotto l’effetto dell’energia piacentina. Valido l’apporto di Lago e Laurini per una Regìa che sembra prendere addirittura il largo alla terza sirena puntando molto sull’intensità della fase difensiva.

Nell’ultimo quarto il copione cambia improvvisamente pagina anche perché i piacentini non riescono più a far funzionare a dovere i meccanismi di gioco. I torinesi si affidano a Troilo per limare progressivamente il divario arpionando il pareggio all’ultimo giro di lancette. Quelli della Regìa non perdono però lucidità gestendo con molta attenzione il possesso decisivo concretizzato con freddezza da Oddi nel canestro dell’entusiasmante vittoria. Per la sesta di andata (palla a due alle 20.30) sabato prossimo (15 febbraio) la Regìa è “on the road” con la HB Torino.

Gli altri risultati della quinta giornata di andata: Brescia-Seregno 67-66; Bergamo-HB Torino 64-19. Riposa: Cantù
La classifica: Brescia 8; Regìa Basket, PMT Torino, Seregno 6; Cantù Bergamo 2; HB Torino 0.

Luca Mallamaci

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.