Safer Internet Day, la polizia postale incontra gli studenti

Anche nel 2014 si celebra il Safer Internet Day, giornata mondiale dedicata alla sicurezza in rete. La manifestazione, che si terrà in oltre 100 paesi, ha lo scopo di sensibilizzare il maggior numero di utenti, adulti e giovani, ad un uso consapevole e responsabile dei sistemi evoluti di comunicazione e socializzazione

Più informazioni su

Anche nel 2014 si celebra il Safer Internet Day, giornata mondiale dedicata alla sicurezza in rete. La manifestazione, che si terrà in oltre 100 paesi, ha lo scopo di sensibilizzare il maggior numero di utenti, adulti e giovani, ad un uso consapevole e responsabile dei sistemi evoluti di comunicazione e socializzazione.

La Polizia di Stato ha fissato tra i suoi obiettivi prioritari la formazione in materia di sicurezza; nel terzo millennio uno degli ambienti più delicati nei quali deve essere garantita è proprio il web.

Nell’ambito del Safer Internet Day, oggi, nelle scuole individuate in concorso con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la Polizia Postale e delle Comunicazioni terrà incontri con gli studenti delle scuole medie e superiori.

In Emilia Romagna saranno più di 1.000 i giovani che parteciperanno alla manifestazione. Nella provincia di Piacenza, la Polizia Postale e delle Comunicazioni incontrerà gli studenti della Scuola Secondaria di I° Grado di Fiorenzuola d’Arda.

Il Safer Internet Day si coniuga con un’altra importante iniziativa denominata “Una vita da social”, una campagna itinerante nella quale gli operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni incontreranno sui temi della sicurezza online i visitatori nelle piazze italiane di maggior affluenza, utilizzando un truck (autoarticolato) multimediale. In Emilia Romagna saranno interessate le province di Bologna e Rimini

In quelle occasioni importanti e noti personaggi di cultura e del mondo dello spettacolo e dello sport interverranno per contribuire con la propria immagine a trasmettere i messaggi più efficaci per una navigazione sicura online.

L’iniziativa risponde alla sempre più pressante richiesta e ricerca di sicurezza, anche informatica; ma questa si raggiunge solo con una adeguata cultura digitale. La diffidenza, specie quella degli adulti, nei confronti delle nuove tecnologie, passa attraverso la formazione dei più giovani. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.