Quantcast

Scherma, Carini (Pettorelli) a Bologna centra la qualificazione agli Assoluti

La spadista piacentina ha ottenuto il pass per i tricolori insieme alla giovanissima Elena Perna, tredicesima e autrice di un’esaltante maratona

Ottimi risultati per l’Asd Circolo della scherma Pettorelli di Piacenza, protagonista a Bologna nella prova regionale di qualificazione agli Assoluti di spada. Le gioie sono arrivate dal settore femminile, dove Alessandra Carini è salita sul podio centrando un brillante terzo posto.

Per Alessandra, autrice di un ottimo ritorno all’attività agonistica, il cammino è iniziato positivamente nei gironi per poi proseguire nell’eliminazione diretta battendo la modenese Eugenia Zecca, la bolognese Cecilia Giovannini, la ferrarese Matilde Baruffaldi e la ravennate Isabella Signani. Lo stop è arrivato solamente in semifinale per mano della forlivese Sara Billi, che si è imposta con il punteggio di 15-10.

Per la Carini, la trasferta bolognese ha fruttato un doppio “regalo”: il podio e la qualificazione agli Assoluti, obiettivo centrato anche dalla giovanissima Elena Perna. La promettente spadista (al primo anno nella categoria Cadetti) ha chiuso al tredicesimo posto, che è valso l’approdo ai tricolori di spada. Il tutto dopo una gara estenuante, con sei eliminatorie consecutive e un cammino esaltante fermato solamente dalla modenese Federica Taddei (15-11). Buona prova nei raggruppamenti per Ilaria Pozzi, Vittoria Gulì e Margherita Libelli, poi venticinquesima, trentaquattresima e quarantunesima.

Meno positiva la prestazione degli spadisti del Pettorelli, che non sono riusciti a ottenere la qualificazione ai tricolori Assoluti. Chi ci è andato più vicino è Andrea Polidoro, capace di entrare nei trentadue e di mettere in difficoltà il forte ferrarese Villani (poi secondi), cedendo 15-12 e chiudendo ventiseiesimo.

CLASSIFICA DI SOCIETA’ – Il sodalizio piacentino, dunque, ha dimostrato ancora una volta di brillare a livello nazionale e un’ulteriore conferma arriva dalla classifica provvisoria del Gran Premio Giovani per società (stagione 2013-2014), pubblicata in questi giorni dalla Federazione italiana scherma sul sito federale (www.federscherma.it) . In particolare, considerando solamente i risultati di spada, il Circolo della scherma Pettorelli di Piacenza è risultato il sedicesimo sodalizio italiano sui 174 presenti in graduatoria, oltre a essere il 37esimo contemplando anche fioretto e sciabola.

A contribuire a questo risultato di prestigio, le prestazioni di ventitré giovani atleti: Giulia Bridelli, Alessia Penge, Gaia Aurora Cattadori, Chiara Montanari, Ilaria Mancioppi, Eleonora Spelta, Margherita Libeli, Vittoria Gulì, Celeste Rossano, Elena Perna, Ilaria Pozzi, Michela Montanari, Alessandro Inverso, Alessandro Sonlieti, Angelo Andrea Isola, Tommaso Checchini, Tommaso Barbieri, Francesco Spezia, Francesco Matteo Curatolo, Francesco Fuochi, Matteo Martinese, Paolo Carini e Andrea Polidoro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.