Quantcast

Scherma, grande quinto posto di Fuochi (Pettorelli) agli Italiani cadetti

Lo spadista piacentino ha conquistato la finale a otto nella kermesse tricolore di Udine. Il maestro Bossalini: "Risultato di prestigio"

Più informazioni su

Spettacolare quinto posto finale per Francesco Fuochi, giovane spadista dell’Asd Circolo della scherma Pettorelli capace di conquistare la finale a otto nei campionati italiani Cadetti andati in scena a Udine nello scorso week end. Un risultato eccellente per la promessa del sodalizio cittadino, che rende orgoglioso atleta, staff tecnico e dirigenti del glorioso circolo piacentino.

Il cammino di Fuochi, classe 1997, è iniziato bene nei gironi, dove Francesco ha riportato un bilancio di quattro vittorie e due sconfitte, che gli ha fruttato la posizione numero otto nel tabellone a eliminazione diretta. Nella fase “dentro o fuori”, Fuochi ha iniziato battendo nei sedicesimi il catanese Buzzacchino (15-14), per poi conquistare un posto tra i primi otto grazie all’assalto vittorioso contro il casertano Di Sarno (15-11). Nei quarti, però, si è arreso 15-8 a Timo (Mangiarotti Milano), testa di serie numero uno dell’eliminazione diretta e successiva medaglia di bronzo.

“Il quinto posto agli italiani Cadetti – spiega Alessandro Bossalini, maestro dell’Asd Circolo della scherma Pettorelli di Piacenza – è un risultato di prestigio che in pochi a Piacenza sono riusciti a conquistare. Francesco Fuochi ha avuto un percorso di qualificazione importante ed era in crescita. Personalmente, alla vigilia ero già soddisfatto se fosse uscito ad accedere dagli ottavi, ma è stato bravo a superarsi. E’ uno dei giovani su cui puntiamo, visto che era già arrivato terzo in passato nel Gran Premio Giovanissimi”.

Classifica Campionati italiani Cadetti spada (prime otto posizioni): 1° Riccardo Abate (Isef Meda Torino), 2° Lorenzo Toracca (Cus Siena), 3° Davide Timo (Mangiarotti Milano), Daniel De Mola (Isef Meda Torino), 5° Francesco Fuochi (Circolo della scherma Pettorelli Piacenza), 6° Lorenzo Salemi (Cus Castania), 7° Amedeo Zancanella (Accademia Marchesa Torino), 8° Leonardo Forti (Club Scherma Pisa “Di Ciolo”).

Tanta sfortuna, invece, per Andrea Polidoro, spadista del Pettorelli al via nel campionato italiano Giovani, disputato sempre a Udine. L’atleta piacentino è stato condizionato da una contrattura riportata negli ultimi allenamenti e in gara non ha potuto esprimersi al meglio, venendo eliminato nei gironi. Infine, il week end del circolo cittadino è stato completato dalla partecipazione al Trofeo di Desio. Nell’open femminile di spada, quattordicesima posizione per Stefania Perna, poco davanti alle compagne di squadra Ilaria Mancioppi (diciottesima) e Chiara Montanari (diciannovesima). Nella categoria Prime Lame, ottimo terzo posto finale per Tommaso Bonelli, mentre Sara Susetti ha passato il girone per poi cedere e chiudere diciannovesima.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.