Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

Sostenibilità e criticità della filiera del latte. Convegno in Cattolica

La sostenibilità si sostanzia nell’equilibrio fra il soddisfacimento delle esigenze presenti senza compromettere le medesime esigenze per le future generazioni. 

Più informazioni su

La sostenibilità si sostanzia nell’equilibrio fra il soddisfacimento delle esigenze presenti senza compromettere le medesime esigenze per le future generazioni. 
 
Pur senza essere fra le cause principali di impatto ambientale, gli allevamenti animali “godono” di una fama negativa, probabilmente a causa di taluni motivi di avversione allo “sfruttamento” animale. Da quest’ultimo punto di vista, si fa riferimento ai temi del benessere animale e della presunta relazione negativa fra prodotti di origine animale e la salute dei consumatori. Per gli attori del settore, sicuramente importanti sono invece i temi inerenti la produttività e la redditività, nonché le prospettive future dei mercati connesse all’imminente abolizione delle quote latte. 
 
Per affrontare questi temi, l’Istituto di Zootecnica della Facoltà Scienze agrarie, alimentari e ambientali dell’Università Cattolica di Piacenza, con il patrocinio del Comitato italiano FIL/IDF – Federazione internazionale latte – e la Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi ed in collaborazione con Pronutrigen – Centro di Ricerca sulla proteomica e nutrigenomica della Cattolica, organizza il convegno “Sostenibilità, opportunità e criticità nella filiera latte post 2015”. 
 
Il Convegno si terrà il prossimo 11 febbraio, dalle ore 8.30 alle ore 17.30, presso il Centro Congressi dell’Università, con l’intento di approfondire i grandi cambiamenti che attendono la filiera del latte, dalla produzione alla trasformazione nel rispetto dell’ambiente, fino agli aspetti nutrizionali (positivi e negativi), senza trascurare una comunicazione che sia anzitutto corretta. Si affronteranno i temi più importanti e di maggiore criticità della filiera: futuri scenari per l’imminente abolizione delle quote latte e prospettive sull’evoluzione delle strutture delle aziende da latte; sostenibilità ambientale dell’allevamento; gestione sanitaria e benessere animale; aspetti nutrizionali di latte e derivati e trend riguardanti i consumatori di latticini e formaggi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.