Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

Winter School per gli studenti dell’Agraria in Cattolica

Dal 17 al 20  febbraio 2014 si terrà per la prima volta a Piacenza, presso l’Università Cattolica, sede della facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali, la Winter School patrocinata dalla Società Italiana di Chimica Agraria (SICA) dal titolo “Rhizosphere at work: soil-plant-microbes interactions, from plant nutrition to soil remediation”.

Dal 17 al 20  febbraio 2014 si terrà per la prima volta a Piacenza, presso l’Università Cattolica, sede della facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali, la Winter School patrocinata dalla Società Italiana di Chimica Agraria (SICA) dal titolo “Rhizosphere at work: soil-plant-microbes interactions, from plant nutrition to soil remediation”.
 
L’obiettivo della scuola è quello di dare una panoramica dei processi complessi che si verificano nell’interfaccia suolo-radice e di analizzare come questi possano essere sfruttati per migliorare la nutrizione e ripristinare i suoli inquinati. 
 
In particolare, le lezioni si concentreranno su nuove metodologie innovative applicate alla ricerca nell’ambito della rizosfera.  L’incontro è diviso in sei sessioni: si parlerà quindi di fisiologia radicale e metaboliti prodotti all’interno della Rizosfera, di gestione consapevole del suolo e nutrizione vegetale, di microorganismi e della loro interazione con le piante, inquinamento dei suoli e loro decontaminazione. Inoltre sono previste sessioni pratiche dove verranno forniti esempi di utilizzo di programmi informatici per la gestione dei dati scientifici, e di metodiche analitiche quali l’uso dei raggi X a scopi diagnostici.
 
Si tratta di un convegno aperto agli studenti di dottorato: nelle diverse giornate professori esperti e ricercatori presenteranno i loro lavori di ricerca, ma anche i trentacinque studenti partecipanti saranno invitati a parlare della loro esperienza, mediante la presentazione di poster o attraverso un’esposizione orale. I relatori provengono da diverse Università italiane ed europee. La Winter School si terrà in lingua inglese per accogliere e permettere la comprensione degli argomenti trattati anche agli iscritti stranieri. 
 
La SICA nasce venticinque anni fa con l’obiettivo di costituire un punto di riferimento per tutti i ricercatori e gli studiosi operanti nel contesto dell’applicazione della chimica all’agricoltura. Il nome “Chimica Agraria” è legato storicamente a quelle attività di ricerca svolte nei primi anni dell’Ottocento principalmente per opera del chimico tedesco Justus Von Liebig (1803-1973).
 
La SICA oggi si occupa oltre che degli aspetti chimici, biochimici, fisiologici ed ecologici del sistema suolo-acqua-pianta-atmosfera e delle interazioni che avvengono in esso anche del miglioramento della resa e della qualità della produzione, preservando, migliorando e ripristinando la fertilità del suolo.
 
La Società fa parte dell’AISSA (Associazione Italiana Società Scientifiche Agrarie), e ad oggi conta 200 iscritti, i cui lavori scientifici sono stati recentemente valutati tra i migliori nel complesso della ricerca agricola italiana. Diversi soci sono ai vertici di società scientifiche internazionali od in comitati organizzativi di congressi di respiro internazionale, oltre ad essere protagonisti di una cospicua attività editoriale.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.