Quantcast

Al Collegio un pomeriggio dedicato alla storia di Giulio Alberoni

Domenica 9 marzo tante iniziative per tutti coloro che vogliano conoscere la storia di Giulio Alberoni attraverso la scoperta di documenti del suo archivio e i più recenti studi a lui dedicati

Più informazioni su

Sarà un pomeriggio denso di iniziative e particolarmente interessante per tutti coloro che vogliano conoscere la storia di Giulio Alberoni attraverso la scoperta di documenti del suo archivio e i più recenti studi a lui dedicati.


Domenica 9 marzo 2014 alle ore 16
nella Sala degli Arazzi Padre Giuseppe Testa, responsabile dell’archivio del Collegio Alberoni e Lucia Rocchi, da anni attiva presso quest’ultimo nell’attività di riordino e conservazione, condurranno il pubblico, attraverso proiezioni di immagini, alla scoperta di numerosi e preziosi documenti custoditi presso l’archivio alberoniano, svelando lati meno conosciuti della poliedrica figura di Giulio Alberoni.

Seguirà la visita guidata alla Galleria e al Collegio Alberoni (con possibilità di vedere le eccellenze del patrimonio artistico e scientifico: arazzi, pinacoteca, biblioteca, Ecce Homo di Antonello da Messina, etc) e alla mostra di incisioni e antichi documenti d’archivio, allestita per l’occasione nella Sala Scribani Rossi della Galleria Alberoni e intitolata Le carte del Cardinale. Lettere, documenti, mappe e incisioni dall’archivio alberoniano.

Alle ore 18 prenderà il via una conversazione a più voci sulla vita e la figura del cardinale concittadino a partire dal volume recentemente pubblicato, scritto da Massimo Solari e dedicato al cardinale. Parteciperanno con l’autore, Padre Erminio Antonello, Superiore del Collegio Alberoni, Giorgio Braghieri, Presidente dell’Opera Pia Alberoni e Carlo Francou, coordinatore del Museo Civico di Storia Naturale e curatore di pubblicazioni aventi per oggetto il patrimonio alberoniano.

La conversazione sarà intervallata da sottolineature e intermezzi musicali eseguiti da Elena Gobbi al pianoforte, Nicoletta Rosati, violoncello, Giorgia Maggi al flauto traverso. Il pubblico non lascerà la Sala degli arazzi a mani vuote; sarà infatti consegnata a ogni partecipante la sintesi delle date principali della vita del Cardinale, come elaborata da Gian Felice Rossi nel primo volume dei suoi Cento Studi, e la copia di una lettera autografa di Giulio Alberoni. Questo secondo appuntamento delle celebrazioni alberoniane è organizzato con la collaborazione di UNITRE, UNIVERSITÀ DELLE TRE ETÀ DI CASTEL SAN GIOVANNI.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.