Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Cinema

“Beppe e Gisella”, stasera la “prima” al Politeama

Stasera al Cinema Teatro Politeama Piacenza "prima" del film breve prodotto da Cinemaniaci associazione culturale e Arci Piacenza per la campagna Una Scelta Consapevole, "Beppe e Gisella e l’intrepida ricerca di un pezzo di vita", scritto e diretto da Andrea Canepari. Ingresso gratuito. 
 

Stasera giovedì 6 marzo ore 21 al Cinema Teatro Politeama Piacenza “prima” del film breve prodotto da Cinemaniaci associazione culturale e Arci Piacenza per la campagna Una Scelta Consapevole, “Beppe e Gisella e l’intrepida ricerca di un pezzo di vita”, scritto e diretto da Andrea Canepari. Ingresso gratuito
 
“Beppe e Gisella e l’intrepida ricerca di un pezzo di vita”, una produzione Cinemaniaci Associazione Culturale e Arci Piacenza per la campagna “Una Scelta Consapevole” del Comitato locale di Piacenza, prodotto da Manuela Cassola, Franco Fontana, Stefania Guardincerri, Alessandro Fornasari, Piero Verani, interpretato da Mauro Mozzani, Mariangela Granelli, Fabrizio Rizzolo. Scritto e diretto da Andrea Canepari
 
Si tratta di un progetto con finalità socio-sanitarie, educative e culturali. Il film breve Beppe e Gisella è stato realizzato all’interno della campagna Una Scelta Consapevole promossa dal Comitato locale di Piacenza per informare e sensibilizzare la popolazione sul tema donazione e trapianto di organi tessuti e cellule. Dare una chiara e corretta informazione su argomenti delicati, attorno ai quali resistono ancora oggi molti pregiudizi e paure ataviche, era l’esigenza prioritaria. Il mezzo attraverso il quale è stato deciso di fare questa operazione è il linguaggio cinematografico, e precisamente la produzione di un film breve, Beppe e Gisella. 
 
A differenza di molte altre opere analoghe per tematiche affrontate, questo film evita l’accento fortemente drammatico e il didascalismo che spesso caratterizzano prodotti di questo genere. Beppe e Gisella è una commedia che con il suo tono surreale tenta di parlare a tutti, ma soprattutto ai più giovani, di temi complessi, con serietà e con leggerezza, nella speranza di contribuire alla diffusione e promozione della cultura della donazione per i trapianti. Affinché donazione e trapianto siano una scelta consapevole.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.