Legge omofobia, favorevoli e contrari: oggi doppia manifestazione

Due manifestazioni, di segno opposto, sono in programma nel pomeriggio di sabato a Piacenza. Il tema è quello della legge sull’omofobia: da una parte la veglia alle ore 17 in Piazza Cavalli delle "Sentinelle in Piedi", dall’altra alle 16.30, a Barriera Genova, il presidio organizzato da Arcigay

Più informazioni su

Due manifestazioni, di segno opposto, sono in programma nel pomeriggio di sabato a Piacenza. Il tema è quello della legge sull’omofobia: da una parte la veglia alle ore 17 in Piazza Cavalli delle “Sentinelle in Piedi”, dall’altra alle 16.30, all’incrocio fra il Pubblico Passeggio e Corso Vittorio Emanuele (angolo Liceo Scientifico) il presidio organizzato da Arcigay Piacenza L’A.T.OMO., Agedo Piacenza, Famiglie Arcobaleno e Amnesty International gruppo di Piacenza.

Le Sentinelle in Piedi, movimento apartitico, sono nate, “in difesa della libertà di espressione messa in discussione dal ddl Scalfarotto”. “Presentato come necessario per fermare atti di violenza e aggressione nei confronti di persone con tendenze omosessuali – spiegano – il testo è invece fortemente liberticida in quanto non specifica cosa si intende per omofobia lasciando al giudice la facoltà di distinguere tra un episodio di discriminazione e una semplice opinione”. Contro il ddl sabato si ritroveranno in Piazza Cavalli dalle 17 alle 18 per una veglia silenziosa.

Di parere opposto le associazioni che sempre sabato organizzano un presidio per la lotta all’omofobia: “Le sentinelle in Piedi – affermano in una nota Arcigay, L’A.T.OMO., Agedo, Famiglie Arcobaleno e Amnesty International – confondono i reati con le opinioni, affermando che difendere la famiglia tradizionale, opporsi al matrimonio gay, o dire che un bambino ha bisogno di un padre e di una madre potrebbero essere punibili con il carcere; negano poi l’esistenza dell’omofobia e transfobia, a fronte delle violenze, fisiche e psicologiche, e delle discriminazioni documentate dalla cronaca e dai rapporti delle associazioni e degli organi istituzionali”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.