Quantcast

L’indie rock con tocchi carioca dei Selton arriva a SoundBonico

Dopo una breve pausa per ricaricare le batterie i Selton, band brasiliana ma ormai trapiantata a Milano, ripartono con l'Across the sea Tour, che arriverà al Soundbonico di Piacenza venerdì 7 marzo.

Più informazioni su

Dopo una breve pausa per ricaricare le batterie i Selton, band brasiliana ma ormai trapiantata a Milano, ripartono con l’Across the sea Tour, che arriverà al Soundbonico di Piacenza venerdì 7 marzo.
 
E’ stato un 2013 ricco di soddisfazioni per i Selton: Saudade, il loro ultimo album uscito a marzo per Ghost Records, ha riscosso grandi consensi sia in Italia che in Brasile, entrando in molte classifiche di fine anno in entrambi i Paesi. A questo si aggiungono circa 60 date in Italia che hanno permesso ai quattro di farsi conoscere da nord a Sud con il loro mix di indie pop e ritmi carioca.
 
Questo tour prende il nome dal loro ultimo singolo, Across the Sea, secondo estratto dal loro ultimo album, un brano che mescola i Vampire Weekend con lo spirito brasiliano e che è entrato nelle playlist di molte radio. Il video, girato da Imperat, vede i Selton protagonisti di una storia pulp con un ospite d’eccezione, Federico Dragogna dei Ministri, nelle vesti di torturatore.
Video: http://www.youtube.com/watch?v=dW3WNlS_CrM
 
I Selton per l’inizio dell’anno hanno deciso di fare un regalo a tutto il loro pubblico: da oggi è on line una pagina speciale del loro sito – www.seltonmusic.com/autorepairsaudade/ – da cui è possibile scaricare gratuitamente il loro ultimo singolo, Across the sea. Ma non solo: all’interno dell’hot site è possibile vedere una gallery delle foto backstage e le copertine “false” create ad hoc per il video.
 
ARCI LIVE CLUB SOUNDBONICO
Via Ragazzi del ’99
San Bonico – Piacenza
Ingresso: 5 euro con tessera Arci
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.