Quantcast

“No alla scuola-azienda”. Sciopero degli studenti foto

Prosegue la mobilitazione degli studenti piacentini. In piazza il Collettivo Studentesco Spartaco, Network Antagonista Piacentino e Zeroincondotta, per uno sciopero 

Più informazioni su

Prosegue la mobilitazione degli studenti piacentini. Questa mattina il Collettivo Studentesco Spartaco, Network Antagonista Piacentino e Zeroincondotta, hanno indetto uno sciopero “contro la scuola azienda e per la conquista di spazi sociali autogestiti in città” con un piccolo corteo partito dal Cheope.

“A Piacenza gli studenti vogliono invertire una politica scolastica fatta di commistione tra privati e pubblico – spiegano i promotori – dove il pubblico è sempre più asservito ad interessi esterni. Il progressivo smantellamento si concretizza in una trasformazione della scuola da veicolo di saperi critici e autoformazione personale e collettiva in una scuola-azienda: caso emblematico l’introduzione di badge elettronici, uno sperpero di risorse quando manca la carta per le fotocopie e le aule ci crollano addosso”.

Gli studenti chiedono anche nuovi spazi sociali autogestiti per i giovani e attaccano “il governo Renzi e chi rappresenta: banche, capitale e poteri forti che attaccano tutti i giorni i nostri diritti e le nostre vite. Sfratti, tagli continui ai diritti, precariato generalizzato sono una vera e propria mattanza sociale verso studenti, lavoratori e classi subalterne”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.