Quantcast

Spandimento reflui zootecnici, tutte le novità dalla Regione

“La novità principale – ha illustrato l'assessore provinciale all'Agricoltura Manuel Ghilardelli - riguarda le comunicazioni dovute alla Provincia: con la nuova disposizione si intendono rinnovate le Comunicazioni presentate come aggiornamento/modifica a decorrere dal primo gennaio 2012

Più informazioni su

La Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo e della Costa della Regione Emilia-Romagna ha approvato le “Precisazioni e ulteriori norme tecniche in materia di utilizzazione agronomica degli effluenti d’allevamento e delle acque reflue derivanti da aziende agricole e piccole aziende” per fornire le precisazioni e i chiarimenti che si sono resi necessari dopo i primi due anni di applicazione del Regolamento in vigore dal 2011.

“La novità principale – ha illustrato l’assessore provinciale all’Agricoltura Manuel Ghilardelli – riguarda le comunicazioni dovute alla Provincia: con la nuova disposizione si intendono rinnovate le Comunicazioni presentate come aggiornamento/modifica a decorrere dal primo gennaio 2012 (per gli altri casi rimane invece fissa la scadenza dei cinque anni). Questa novità, introdotta dalla circolare, consente di evitare la presentazione del rinnovo, altrimenti dovuto nei prossimi mesi da tutti i titolari di allevamento, a coloro che hanno già aggiornato la Comunicazione a partire dalla data indicata. Risultano in questo modo alleggerite le incombenze richieste ai privati”.
Diversi altri i chiarimenti contenuti nel documento come, ad esempio, il ricalcolo delle distanze di rispetto da tenere dai centri abitati in caso di adozione delle migliori tecniche nelle fasi di spandimento; la possibilità di utilizzo dei serbatoi flessibili come stoccaggio per i liquami e la predisposizione di un contratto standard di cessione di effluenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.