Quantcast

Spirit Gospel Choir e Sherrita Duran in concerto in S. Maria di Campagna

“Aspettando il Piacenza Jazz Fest...” con questo sopratitolo viene annunciato dalla kermesse piacentina il concerto gospel ad ingresso libero per promuovere l’apertura del Piacenza Jazz Fest

“Aspettando il Piacenza Jazz Fest…” con questo sopratitolo viene annunciato dalla kermesse piacentina il concerto gospel ad ingresso libero che per il secondo anno consecutivo lo Spirit Gospel Choir terrà sabato sera alle ore 21.15 nella Basilica di S. Maria di Campagna per promuovere l’apertura del Piacenza Jazz Fest. Oltre un mese di concerti, molti dei quali gratuiti, che l’Associazione Piacenza Jazz Club con il supporto determinante della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Comune, Provincia, Regione Emilia-Romagna, alcuni sponsor privati e il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, mette in campo sul territorio piacentino nella sua l’undicesima edizione.

Special Guest della serata sarà la cantante Sherrita Duran. Spirit Gospel Choir nasce per iniziativa di un gruppo di amici, legati dalla passione per la musica e dalla convinzione dell’enorme potere che essa possiede nell’arrivare diritta all’anima, e canta la “parola di Dio” (“God spell”, appunto) attraverso sonorità sia coinvolgenti e ritmiche che melodiche e meditative.

Il coro conta trentacinque elementi ed è diretto da Andrea Zermani, musicista, musicologo e vice direttore dei corsi della Milestone School of Music di Piacenza. La cura delle voci, invece, è affidata ad Anna Chiara Farneti, cantante, musicologa, canto terapeuta ed esperta nelle diverse applicazioni della voce sia in ambito artistico, che olistico.
Il coro sarà accompagnato da un gruppo di musicisti dal vivo, tra i quali Erminio Cella alle tastiere, Stefano Sarchi alle chitarre, Marco Guadagnuolo al basso e Marco Bianchi alla batteria.

La vita del coro è stata fin qui caratterizzata da alcuni incontri straordinari che ne hanno plasmato la fisionomia e lo spirito in un costante processo di crescita musicale e spirituale. Per primi gli incontri tra i suoi componenti che hanno trovato nel coro un luogo dell’anima capace di trasformare il canto di ciascuno in un’unione potente di energia e di amore.

In occasione del concerto per il Piacenza Jazz Fest di quest’anno, la magia si ricreerà grazie alla preziosa presenza di Sherrita Duran, cantante di eccezione, che ha voluto fortemente essere presente per saldare il suo legame con il coro. Tra le tante esperienze vissute da Spirit Gospel Choir nell’ultimo anno, un posto particolare nel cuore di chi vi ha preso parte, è certamente il concerto per i detenuti del carcere delle Novate di Piacenza, un’esperienza che per la sua natura si è rivelata profondamente emozionante e ha lasciato in ognuno dei partecipanti qualcosa di speciale e che si ripeterà volentieri quest’anno.

I brani per il Piacenza Jazz Fest verranno suonati dal vivo alla frequenza di 432HZ e non, come di consuetudine, a 440HZ. La frequenza di 432HZ è nota anche come “diapason scientifico” e trovandosi perfettamente in sintonia con la frequenza vibratoria fondamentale del corpo umano penetra armoniosamente in chi ascolta, “accordando” il suo organismo e permettendogli di godere appieno delle frequenze musicali percepite.

Informazioni:
Web: www.piacenzajazzfest.it
App: http://appstore.com/piacenzajazzfest2013
E-mail: ufficiostampa@piacenzajazzclub.it
info@piacenzajazzclub.it  
segreteria@piacenzajazzclub.it;
biglietti@piacenzajazzclub.it
Prevendita online www.liveticket.it
Tel. 0523.579034 – 348.6969333


Tutto il calore del gospel. Domenica 2 marzo alla Milestone School of Music la masterclass della cantante statunitense Sherrita Duran

Domenica 2 marzo dalle 14.30 alle 17.30 presso la Milestone School of Music si terrà la Masterclass, molto attesa, della cantante statunitense Sherrita Duran. Frequenza libera e gratuita. Con il workshop di fotografia dello spettacolo curato da Pino Ninfa, e la masterclass di Sherrita Duran e in attesa dell’inaugurazione ufficiale con Richard Galliano alle Rotative di via Benedettine domenica 2 marzo alle ore 18:00, proseguono le molte attività formative messe quest’anno in cantiere dal festival piacentino, patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, con il supporto determinante della Fondazione di Piacenza e Vigevano, Comune, Provincia, Regione e alcuni sponsor privati.

Nata e cresciuta a Fresno (California), Sherrita si trasferisce a Los Angeles dove nel 1992, quando la sua carriera artistica è già avviata; si laurea in Opera Lirica e Musica e Arti Vocali presso l’Università del Sud California.?Già giovanissima si esibisce sui palcoscenici più prestigiosi degli Stati Uniti (Dorothy Chandler Pavilion, Los Angeles Opera, Pasadena Performing Arts Center e Mark Taper Forum) e del Canada (Ford Theatre for the Performing Arts di Toronto); gira l’Europa (Germania, Francia e Austria) in tournée con The Albert McNeil Jubilee Singers.?In seguito Sherrita si trasferisce a New York dove si dedica completamente alla lirica e al musical, recitando in “Showboat” e in “Candide” al Gershwin di Broadway e compare in alcune trasmissioni televisive, quali “Good Morning America”; “The Tony Awards” e “The Jay Leno Show”. Riceve anche il premio di poeta dell’anno, nel 2000, dalla rivista Newyorkese “Talent in motion”.

Il suo talento non tarda a farsi scoprire e sin dagli esordi della sua carriera Sherrita si misura con un repertorio vastissimo: dalla lirica al pop, dal gospel al jazz, dalla musica Soul alla musica dance e hip-hop, dal rhythm and blues al musical.? La sua religiosità la spinge ad abbandonare la frenetica vita di New York e a trasferirsi in Italia dove viene subito apprezzata e richiesta e dove può diffondere il messaggio della musica gospel.??La voce di Sherrita stupisce e rapisce l’ascoltatore al punto che il critico musicale Mario Luzzatto Fegiz l’ha definita ‘’Un soprano acrobatico, una forza della natura capace di unire il bel canto alla musica black’’. Una voce calda come la sua California, un timbro morbido e vellutato, del tutto particolare, un’estensione senza confini e un’ottima tecnica che le permette grande versatilità in ogni stile musicale; una fortissima passione fin da piccola per la lirica e i musical; un innato talento compositivo: Sherrita è davvero un’artista a tutto tondo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.