Quantcast

Violenza contro le donne, formazione per 20 agenti della municipale foto

L’obiettivo del percorso formativo è quello di fornire conoscenze approfondite sulla rete di assistenza, prevenzione e intervento che, sul territorio, mira a proteggere e aiutare le vittime di aggressioni fisiche, minacce o pressioni psicologiche

Stamane, presso il Comando della Polizia Municipale di via Rogerio, la dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Piacenza Maria Pia Romita ha tenuto il primo di due incontri rivolti agli operatori della Polizia Municipale che partecipano a un percorso formativo incentrato sul tema della violenza contro le donne. Nell’occasione, era presente anche la comandante Renza Malchiodi.

“E’ un momento importante nato per formare una ventina di addetti della polizia municipale – ha spiegato il comandante – e sensibilizzarli sul tema della violenza di genere, la tutela delle persone che subiscono violenze e dei minori”. “E’ un percorso che ci siamo sentiti di intraprendere – ha continuato – perché, nel nostro lavoro, ci capita di avere a che fare con persone che hanno subito violenza: vogliamo essere capaci di prenderci in carico queste persone e di indirizzarle nel modo più corretto possibile”. Il comandante ha parlato della necessità di “offrire un percorso accogliente” sottolineando lo step precedente a questo momento operativo cioè l’incontro, svoltosi nei giorni scorsi, con gli operatori del Servizio di Tutela Famiglie e Minori del Comune di Piacenza.

L’obiettivo del percorso formativo è quello di fornire conoscenze approfondite sulla rete di assistenza, prevenzione e intervento che, sul territorio, mira a proteggere e aiutare le vittime di aggressioni fisiche, minacce o pressioni psicologiche. “Abbiamo dato consigli pratici ed operativi – ha spiegato Maria Pia Romita che ha approfondito la normativa vigente, entrata in vigore nel 2013. “Le modifiche ci consentono – ha sottolineato – di intervenire, partendo dai protocolli del pronto soccorso, anche in mancanza di una formale querela da parte delle vittime”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.