Quantcast

Eventi dal 25 aprile al 1° maggio. Cuncertass: ultimi giorni per i concorsi foto

Una settimana ricca di appuntamenti dedicati al lavoro, la cultura e la Resistenza. Eventi che si concentrano a Piacenza dal 25 aprile al primo maggio, organizzati da Cgil, Arci e Anpi. 

Più informazioni su

Una settimana ricca di appuntamenti dedicati al lavoro, la cultura e la Resistenza. Eventi che si concentrano a Piacenza dal 25 aprile al primo maggio, organizzati da Cgil, Arci e Anpi.

Si inizia quindi il 25 aprile, con le celebrazioni di rito della giornata dedicata alla Liberazione, con animazioni che proseguiranno al pomeriggio. Dalle 21,30 in Piazza Cavalli, Anpi Piacenza – Comitato Comandante Muro presenta Indietro popolo! Il nuovo tour di Stefano “Cisco” Bellotti, un viaggio nel tempo a partire dalla fine della storia per arrivarne alle radici, un viaggio in cui sarà difficile cercare di tenere il passo perchè è possibile perdersi o anche cadere dal palco! Per festeggiare e ricordare insieme la Resistenza partigiana e Liberazione, la Costituzione e la Democrazia.

 
Indietro popolo! è un nastro riavvolto nel presente per rileggere il passato e affrontare meglio il futuro, una “maratona all’incontrario” nell’ultimo ventennio scuro del nostro paese con un solo vincitore, la musica! Da monti a mani pulite, dall’euro alla lira, da Berlusconi a …Berlusconi! 20 anni di Combat Folk moltiplicati per 20 cavalli di battaglia, un modo per festeggiare, ballare, pogare e prendersi in giro, una strada con accesso vietato a chi non ha voglia di ricordare, riflettere e ha carenza di autoironia.
 
Sabato 26 in Sant’Anna verrà ricordato Giuseppe Berti, partigiano piacentino combattente, storico e protagonista della politica del dopoguerra. Lunedì 28 aprile in mattinata partirà un autobus per la visita ai cippi a ricordo dei caduti partigiani. Sempre lunedì sera, alle 21 e 30, si terrà la rappresentazione “Eravamo in tanti”, di Eros Sequi con Valerio Bongiorni e musiche di Luca Garlaschelli. Uno spettacolo ispirato alla guerra partigiana nell’ex Jugoslavia. 
Martedì 29 aprile alle 21, all’Auditorium della Fondazione di Piacenza e Vigevano – Via Sant’Eufemia 12, si terrà l’incontro “La Resistenza piacentina ed i suoi protagonisti nei libri di Ermanno Mariani”, incontro promosso da Edizioni Pontegobbo in collaborazione con la Fondazione di Piacenza e Vigevano e Anpi Piacenza. 

Si apre poi la perentesi più prettamente musicale, con il Wake Up Cuncertass a Sound Bonico, il 26 e il 27 aprile, e il Waiting for 1 maggio, il 30 aprile, alla cooperativa di Sant’Antonio, sede, il 1 maggio, del Cuncertass. Moltissimi i concorsi e le novità dell’edizione 2014:  “Casa-lavoro” è il tema del contest fotografico e letterario, “Il panino del lavoratore” è il contest culinario.
Le iscrizioni sono possibile ancora per pochi giorni (entro il 25aprile) alla mail cuncertass@gmail.com. Bando, regolamento con tutte le info QUI. Foto e testi saranno tutti esposti in mostra il 30 aprile e il 1° maggio in Coop Sant’antonio dove si svolgerà la nona edizione del tradizionale festival musicale ed enogastronomico. Premi in denaro (buoni spesa) per le foto e i testi più votati dal pubblico oltre alla pubblicazione.
Per “Il panino del lavoratore”, la consegna panino deve avvenire il 1 maggio entro le 18 al festival ad un apposito banchetto. Alle 19, momento in stile “masterchef” con lo chef piacentino Giacomo Pavesi. L’autore del panino più buono vincerà un pasto per due all’Osteria Santo Stefano di Piacenza. Scarica info, bando, regolamento QUI.

Sempre il primo maggio in piazza Cavalli e a Monticelli si terranno le manifestazioni dei sindacati, per celebrare la giornata dei lavoratori. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.