Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Tal dig in piasintein

L’angolo di Nereo: donna ascelluta, bella topona!

Dopo una pausa di un paio d’anni, durante i quali ha collaborato spudoramente con la concorrenza, il nostro amico Nereo Trabacchi, scrittore, fotografo, critico gastronomico e ora anche blogger, riprende la collaborazione con i suoi vecchi amici.

Più informazioni su

Dopo una pausa di un paio d’anni, durante i quali ha collaborato spudoramente con la concorrenza, il nostro amico Nereo Trabacchi, scrittore, fotografo, critico gastronomico e ora anche blogger, riprende la collaborazione con i suoi vecchi amici.

Il detto originale era ben diverso rispetto al titolo di questo pezzo di spessore, ma si trattava di piacevoli e morbide setole sotto le nari; ma qui la faccenda si fa ben più tosta. A quanto pare per l’estate entrate, oltre ai soliti cafon/bermuda e infradito su piede disordinato, si fa sotto un’altra tragica moda che amo chiamare: l’ascella che abbaia. Ebbene sì, non trovo altra definizione per questi piccoli cuccioli di meticcio che alcune donne hanno deciso di allevare sotto le loro braccia. Sia chiaro, le mie parole non vogliono giudicare, soprattutto là dove noi uomini abbiamo orsetti lavatori o foreste vergini, ma a questo non eravamo più abituati da molto, moltissimo tempo. Forse scavando in qualche archivio fotografico di vacanze familiari anni ’70 ’80 si potrebbe trovare qualche esemplare estinto, ma l’ultima generazione, quel del glabro da luce pulsata, sarà sicuramente sotto shock. Come amante della fotografia, non ho potuto far a meno di ammirare questo modelli immortalati da Ben Hopper, certamente esempi punta per i prossimi mesi e ho così deciso di analizzarli qui con la massima dovizia e trovare per loro nomi e definizioni. Continua a leggere sul blog di Nereo 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.