Cerciello: “Sul Palabanca ancora nulla di scritto”. Tre arrivi, parte Meijners foto

Il presidente della Rebecchi Nordmeccanica interviene durante la presentazione del nuovo tecnico della squadra Alessandro Chiappini. Sul fronte acquisti, annunciati gli arrivi di Sorokaite, Dirickx e il libero Carocci; parte invece Floortije Meijners

“A oggi non c’è ancora nulla di pronto per il PalaBanca. Il sindaco mi ha dato la sua parola ma al momento non c’è nulla di scritto e questa cosa ci sta costando 300mila euro in più sul mercato”.

Così il presidente della Rebecchi Nordmeccanica Antonio Cerciello, intervenuto durante la presentazione del nuovo tecnico della squadra Alessandro Chiappini. Sul fronte acquisti, annunciati gli arrivi di Sorokaite, Dirickx e il libero Carocci; parte invece Floortije Meijners. LA CONFERENZA STAMPA


IL COMUNICATO UFFICIALE
Comincia a prendere corpo la Rebecchi Nordmeccanica che nella prossima stagione sarà chiamata a difendere scudetto, Coppa Italia e Supercoppa, oltre a vivere la sua seconda partecipazione consecutiva in Champions League. Nella sede di Nordmeccanica Group è stato presentato il nuovo allenatore, Alessandro Chiappini.

“Sono davvero onorato di poter lavorare per questa società, che negli ultimi anni ha dimostrato grandi cose, ottenendo ottimi risultati – sono le prime parole del tecnico – Dopo diverse esperienze all’estero, posso riprendere a parlare in italiano. Ringrazio la società per aver individuato nella mia persona l’allenatore per dare seguito a questo eccellente percorso. Non vedo l’ora di cominciare”. L’occasione della presentazione di Chiappini è servita anche per fare il punto di mercato con i vertici della società biancoblù: “Ufficializziamo – precisa il presidente Vincenzo Cerciello – gli ingaggi di Frauke Dirickx, Indre Sorokaite e Luna Carocci.

I prossimi obiettivi del nostro mercato saranno quelli di completare il sestetto, quindi servono ancora una seconda centrale e una schiacciatrice. Punteremo poi ad avere una panchina di qualità, perché ci aspetta una nuova stagione lunga, su più fronti”. Riprende Chiappini: “Avremo una palleggiatrice esperta e affermata come Dirickx, un ottimo punto di partenza. Prima di dirvi come giocherà la mia squadra, ovviamente dovrò conoscere la rosa al completo. Naturalmente punteremo in alto, come vuole la società. Dopo sette anni in giro per l’Europa, torno senz’altro più esperto, comunque sempre pronto a migliorarmi e a crescere come tecnico”.

La parola passa poi a Giorgio Varacca: ”Dopo un anno trionfale – precisa il direttore generale di Rebecchi Nordmeccanica – la nostra è stata l’unica squadra italiana “saccheggiata” da club stranieri. Questo da una parte ci conferma l’ottimo lavoro svolto, dall’altra però ci obbliga a reperire sul mercato nuove giocatrici altrettanto valide. Ripartiamo con un progetto ambizioso, ci sarà un radicale cambiamento della struttura della squadra, visto che soltanto un terzo della rosa sarà confermato. Chiappini è l’allenatore giusto per ripartire. Ama molto la sua professione, con lui c’è un ottimo feeling per quanto riguarda il mercato”.

In conferenza si è toccato anche il tema dell’impianto di gioco: “Il 3 maggio abbiamo vinto lo scudetto – spiega il presidente onorario, Antonio Cerciello – Ebbene, a distanza di quasi un mese non abbiamo ancora certezze sulla disponibilità del Palabanca per la prossima stagione. Solo promesse e rinvii. Sul nostro tavolo non è ancora arrivato nulla di scritto riguardo alle promesse fatte dal sindaco Dosi. Noi continuiamo ad aspettare, ma ribadisco che oggi la squadra campionessa d’Italia non ha ancora nero su bianco la certezza della disponibilità dell’impianto. Sottolineo che il passo indietro effettuato dalla mia famiglia riguardo al ritiro della società, dopo numerosi inviti, tra cui quello dell’onorevole Bersani e della tifoseria, ci è costato più o meno 300mila euro in più di spese sul mercato. Lascio a voi tutte le deduzioni del caso. Ci stanno mettendo nelle condizioni di andare a giocare fuori Piacenza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.