Elezioni europee: a Piacenza rinunciano 177 scrutatori LA SCHEDA foto

La carica dei 191 che aspirano ai 14 seggi a disposizione per Bruxelles nella circoscrizione nordest. Sono quattro i piacentini in corsa

Più informazioni su

Conto alla rovescia per le elezioni europee di domenica 25 maggio (si vota in un giorno solo dalle 7 alle 23) a Piacenza. All’ufficio elettorale di Piacenza, dove sono stati sorteggiati i 440 scrutatori distribuiti nei seggi della città, sono alle prese con le riunuce, arrivate a quota 177 anche se il numero è destinato ad aumentare nei prossimi giorni con i forfait dell’ultimo minuto. Dovranno essere tutti rimpiazzati entro domenica per consentire le operazioni di voto. 

LA GUIDA AL VOTO 

SCARICA QUI IL PDF CON IL FACSIMILE DELLA SCHEDA


LE EUROPEE DEL 2009 RISULTATI A PIACENZA (dall’archivio di PiacenzaSera.it
)

ECCO COME ANDARONO A PIACENZA LE EUROPEE NEL 2009 (DAL SITO YOUTREND.IT)

Le elezioni europee si terranno fra il 22 e il 25 maggio in tutti i 28 paesi membri dell’Unione Europea: servono a eleggere i 751 deputati del Parlamento europeo, il più importante organo elettivo dell’Unione Europea.

Più precisamente, ogni paese elegge i propri rappresentanti al Parlamento europeo, il cui numero varia da nazione a nazione in base al numero di abitanti. Ciascun paese dispone inoltre della propria legge elettorale per eleggere i propri parlamentari, sebbene siano vincolate al principio della proporzionalità. I parlamentari europei eletti, per la prima volta, sceglieranno chi guiderà la Commissione europea. Il futuro Presidente della Commissione dovrà ottenere il voto della maggioranza assoluta dei deputati (376 su 751). 

L’Italia eleggerà 73 parlamentari con la legge numero 18 del 1979, la più vecchia legge elettorale ancora in vigore in Italia. In sostanza è un proporzionale puro con sbarramento al 4 % in cui si hanno a disposizione fino a tre preferenze. Nel caso in cui l’elettore decida di esprimere tutte e tre le preferenze a sua disposizione, queste devono riguardare candidati di sesso diverso, pena l’annullamento della terza preferenza.

Per votare occorre avere la tessera elettorale e un documento di riconoscimento in corso di validità. Chi non ha la tessera o ha esaurito i 18 spazi per il timbro deve andare agli uffici comunali destinati alla sostituzione o alla consegna dei duplicati. Nei diversi comuni sono gli uffici elettorali o dell’anagrafe. Ogni comune segnala orari e giorni di apertura. In particolare nei due giorni che precedono il voto, venerdì 23 e sabato 24 maggio, e nel giorno delle votazioni sono aperti con orario continuato: dalle 9 alle 18 venerdì e sabato, dalle 7 alle 23 domenica.


TESSERA ELETTORALE, LE INFORMAZIONI UTILI –
L’Ufficio Elettorale del Comune di Piacenza ricorda a tutti i cittadini che, per esercitare il diritto di voto, occorre presentarsi ai seggi muniti di un documento di riconoscimento valido e della tessera elettorale, che può essere utilizzata per 18 consultazioni e deve, pertanto, essere conservata con cura.

Gli elettori che non avessero ricevuto la tessera al proprio domicilio, così come i cittadini italiani residenti all’estero, potranno ritirarla presso gli sportelli Quic di viale Beverora, cui devono rivolgersi per chiedere un duplicato anche i cittadini che abbiano esaurito gli spazi destinati alla certificazione del voto, che abbiano smarrito o subito il furto della tessera, nonché coloro che ne possiedano una inutilizzabile perché deteriorata.

In caso di cambio dell’indirizzo di residenza è invece cura dell’Ufficio Elettorale trasmettere per posta, al nuovo recapito del titolare, un’etichetta adesiva riportante i relativi aggiornamenti, da incollare direttamente nell’apposito spazio.

Gli sportelli Quic di viale Beverora 57 sono sempre aperti il giovedì con orario continuato dalle 8.15 alle 17, ma anche nei giorni del voto osserveranno, eccezionalmente, un’apertura prolungata: venerdì 23 maggio e sabato 24 dalle 8.15 alle 18, domenica 25 maggio dalle 7 alle 23.


PIACENZA NELLA CIRCOSCRIZIONE NORDEST: QUATTRO PIACENTINI IN CORSA 
– Il territorio italiano viene diviso in cinque circoscrizioni, che assegnano un numero di parlamentari proporzionale al numero dei propri abitanti: la circoscrizione “Italia nord occidentale” elegge 20 parlamentari tra Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria, Lombardia; la circoscrizione “Italia nord orientale” 14 tra Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, e così via. La soglia di sbarramento per partecipare alla distribuzione dei seggi è del 4 per cento nazionale. La posizione in lista di ogni candidato è indifferente ai fini della distribuzione dei seggi.

L’elettore esprime il voto sulla scheda elettorale di colore grigio tracciando un segno sul contrassegno della lista prescelta nel numero massimo di tre, tranne che per le liste di minoranza linguistica collegate ad altra lista per le quali può esprimersi una sola preferenza: si esprimono scrivendo nelle apposite righe, tracciate a fianco e nel rettangolo contenente il contrassegno della lista votata, il nome e cognome o solo il cognome dei candidati preferiti, compresi nella lista medesima; in caso di identità di cognome tra candidati, deve scriversi sempre il nome e cognome e, ove occorra, data e luogo di nascita.


ECCO LE LISTE DELLA CIRCOSCRIZIONE NORDEST –
La carica dei 191 che aspirano ai 14 seggi a disposizione per Bruxelles. Sono quattro i piacentini in corsa: Valentina Stragliati con la Lega Nord, Sabrina Freda con l’Italia dei Valori, Loris Burgio con la lista “Io Cambio” e Elisabetta Bolzoni per Forza Italia.

LEGA NORD
Matteo Salvini
Flavio Tosi
Lorenzo Fontana
Mara Bizzotto
Giancarlo Scottà
Emanuele Cestari
Aurelia Bubisutti
Erminio Enzo Boso
Antonella Celletti
Pius Leitner
Francesca Donato
Elisa Vigolo
Valentina Stragliati
Stefano Turchet

PARTITO DEMOCRATICO
Alessandra Moretti
Paolo De Castro
Kashetu detta Cécile Kyenge
Isabella De Monte
Salvatore Caronna
Flavio Zanonato
Rita detta Cinti Luciani
Franco Frigo
Damiano Zoffoli
Federico Vantini
Elena Ethel detta Ely Schlein
Andrea Zanoni
Nicola Dall’Olio

PARTITO COMUNISTA
Marco Rizzo
Roberta Tagliavini
Dario Ortolano
Canzio Giuseppe Visentin
Denis Loris Valenti
Alessandro Perrone
Armando Augusto Zenorini
Ivana Fiondi
Georgios Apostolou
Mauro Bonazzi
Monica Perugini
Giovannina Bastone
Ingrid Sattel
Alberto Lombardo

L’ALTRA EUROPA LISTA TSIPRAS
Paola Morandin
Adriano Prosperi
Piergiovanni Alleva
Oktavia Brugger
Isabella Cirelli
Annalisa Comuzzi
Stefano Lugli
Ivano Marescotti
Riccardo Petrella Tirone
Maria Cristina Quintavalla
Carlo Salmaso
Eduardo detto Eddy Salzano
Camilla Seibezzi
Assunta Signorelli

VERDI EUROPEI
Maurizia Giusti detta Syusy Blady
Marco Boato
Luana Zanella
Rossano Bibalo
Maria Chiara Calanca
Monica Frassoni
Vittorio Marletto
Federica Minatelli
Barbara Padovan
Stefania Pintarelli
Manuela Ruggeri
Davide Sabbadin
Maria Sangiuliano
Anna Scavezzon

SVP
Herbert Dorfmann
Lorena Torresani
Tanja Peric
Christina von Stefanelli Gostner
Manuel Massl

MOVIMENTO CINQUE STELLE
Marco Affronte
David Borrelli
Giorgio Burlini
Stefano Cobello
Giuseppe Dalpasso
Nives Gargagliano
Giulia Gibertoni
Alessandro Marmiroli
Francesca Nicchia
Silvia Piccinini
Anna Rossi
Francesco Rossi
Cristiano Zanella
Marco Zullo

ITALIA DEI VALORI
Ignazio Messina
Antonino Pipitone
Sabrina Freda
Gennaro Marotta
Maria Bruschi
Alessandra Betta in Pedrazzoli
Andrea Casale
Julia Filingeri
Johann Gruber
Giovanni Murgia
Karima Oustadi
Giuseppe Pisano
Fiorella Vendrame in Hernandez
Francesca Zennaro

IO CAMBIO
Maria Cristina Sandrin
Davide Vannoni
Angelo Alessandrini
lauro Nicodemo
Alberto Collet
Giovanni Torri
Matteo Iotti
Loris Antonio Burgio
Laura Chiatroni in Madrigali
Maria Riccelli
Cristina Bottini
Simone Albertini
Massimo Girotto
Rosario Maccarone

FORZA ITALIA
Elisabetta Gardini
Amalia detta Lia Sartori
Simone Furlan
Massimiliano Barison
Elisabetta Bolzoni
Walter Ferrazza
Fabio Filippi
Paolo Gottarelli
Mattia Sebastiano detto Mattia Malgara
Ilaria Paparella
Francesca Rescigno
Gianpiero Samorì
Sandra Savino
Remo Sernagiotto

SCELTA EUROPEA
Michele Boldrin
Giovanni Battista Scaroni
Marco Zabotti
Carla Innocente
Maria Grazia Bartolomei
Thomas Bastianel
Lorenzo Benetton
Tiziano Cucinella
Brunello Gorini
Alberto Pellizzari
Elisa Petroni
Guglielma Righi
Matteo Riva
Massimo Scozzoli

PENSIONI E LAVORO
Cesare Valentinuzzi
Gianfranco Rosso detto Francorosso
Michela Soriente
Angelo Perrino
Romina Acquaviva
Salvatore Quarta
Angela Pesare
Giuseppe Paolo Lazzaro
Ugo Sarao
Remo Sartori
Alessandro Pisoni
Maurizio Chianese
Anna Maria Siesa
Maria Carla Donzelli

FRATELLI D’ITALIA-ALLEANZA NAZIONALE
Giorgia Meloni
Magdi Cristiano Allam
Sergio Antonio Berlato
Alberto Balboni
Sonia Bizzari
Maurizio Bortoletti
Gianluca Cavedo
Alessandro Ciriani
Manfred De Eccher
Sergio Giacomelli
Marina Mascioni
Chiara Mengoli
Diego Moscheni
Roberto Ricco

NUOVO CENTRODESTRA
Antonio detto Toni Cancian
Clodovaldo Ruffato
Simone Venturini
Roberto Dipiazza
Iginio detto Gino Bendin
Imerio Borriero
Giuliano Cazzola
Niko Cordioli
Emilio Franzoni
Nicola Giuliano
Daniela Mazzoni
Giorgio Passionelli
Alessandro Rondoni
Gianni Luigi Spagnolo

MOVIMENTO BUNGA BUNGA
Marco Di Nunzio
Karina Serra Nunez
Monica Di Nunzio
Luca Alfano

LA SCHEDA FACSIMILE

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.