Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

Neri Marcorè in Cattolica: “Ragazzi, siate unici” VIDEO foto

L’attore è stato ospite d’onore a Piacenza della seconda edizione della Convention dell’Orientamento, organizzata dall’Università Cattolica e rivolta agli studenti delle classi quinte degli Istituti di Istruzione Superiore

Piacenza – “La speranza ognuno di noi deve procurarsela da solo, ce l’ha in sé. Ha in se stesso la possibilità di scegliere, di non arrendersi, di non abbattersi nonostante tutte le difficoltà che può incontrare nel mondo che, comunque, ci sono sempre state e sempre ci saranno”. Sono le parole di Neri Marcorè, ospite d’onore martedì mattina della seconda edizione della Convention dell’Orientamento, organizzata dall’Università Cattolica a Piacenza e rivolta agli studenti delle classi quinte degli Istituti di Istruzione Superiore.

“Ricordo i miei inizi con tenerezza – ha detto l’attore -. Mi piaceva impegnarmi al massimo, vivendo, però, le prove, gli esami, con un distacco che mi consentiva di non restarci troppo male qualora le cose non fossero andate bene. Insomma, un misto tra serietà di preparazione e accettazione di quello che sarebbe successo”.

“La tv di oggi? – chiediamo. “La tv, nell’esplosione di canali degli ultimi decenni – ha spiegato Marcorè – porta chiunque ad arrivare davanti ad una telecamera. Il problema, quindi, non è arrivare sul piccolo schermo, è restarci. Credo che, per continuare a fare il mio mestiere, non  si debba mai prescindere dal lavoro da fare su se stessi, sulla preparazione”.

“E’ giusto non arrendersi mai – ha aggiunto, lanciando un messaggio agli studenti – se si ha qualcosa da dire, qualcosa per cui combattere”. Ancora: “Non bisogna accontentarsi, bisogna trovare in se stessi la propria particolarità, quella che ci rende unici, o quanto meno rari. E’ sbagliato in linea di principio fare una cosa solamente perché la fanno tutti, perché è la più semplice, non sfruttando a pieno le proprie potenzialità”.

“Alla ricerca del futuro (in viaggio tra i valori e le sfide dei giovani)” è stato il focus dell’edizione 2014 della convention: l’attenzione è stata focalizzata sui “valori” della libertà, del coraggio, della responsabilità, dell’impegno, della passione. Neri Marcorè ha alternatoi suoi interventi a quelli di alcuni protagonisti della cultura, dello sport, della formazione, del mondo produttivo. Fra gli ospiti anche Federica Lisi, moglie dell’indimenticato campione di volley Vigor Bovolenta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.