Quantcast

Progetto Shakespeare, debutta lo spettacolo – laboratorio di Valentina Escobar

Sogno di una notte di mezza estate: incanti amorosi, poetici e musicali da Shakespeare e Mendelsshon alla Commedia Musicale di Valentina Escobar con la collaborazione del Piccolo Teatro di Milano Teatro Gioco Vita - Stabile di Innovazione di Piacenza e la Maschera di Cristallo di Piacenza

Il Progetto Shakespeare di Valentina Escobar, nato con la collaborazione del Piccolo Teatro di Milano – Teatro D’Europa e di Teatro Gioco Vita – Stabile di Innovazione di Piacenza, festeggia la sua quarta edizione con “Sogno di una notte di mezza estate…incanti amorosi, poetici e musicali da Shakespeare e Mendelsshon alla Commedia Musicale”, il nuovo laboratorio – spettacolo dedicato al Grande Bardo inglese e a tutti i suoi appassionati di tutte le età  che debutterà il 13 giugno 2014 alle ore 21 al Teatro Comunale dei Filodrammatici di Piacenza.

A grande richiesta, visti i successi di Le allegre comari di Windsor e Falstaff…teatro, musica e poesia, La dodicesima notte…amori e sogni, Antonio e Cleopatra passioni e poesie, il”Progetto Shakespeare”di Valentina Escobar, giovane regista e coreografa di riconosciuta e apprezzata esperienza professionale frutto di quattordici anni di intenso lavoro al fianco di grandi Maestri, nonché storici interpreti in importanti teatri di lirica e prosa italiani e internazionali come Robert Carsen, Henning Brockhaus, Marise Flach, Andrea Jonasson, Giulia Lazzarini,Massimo Castri, Valeria Moriconi, Massimo De Francovich,Elena Ghiaurov, Tiziana Fabbricini, Mariella Devia, Leo Nucci, Desiree Rancatore, Maria Guleghina, Dimitra Theodossiou, Sonia Ganassi, Francesco Meli, Roberto Frontali, il Piccolo Teatro di Milano, L’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, Teatro Gioco Vita- Stabile di Innovazione, il Teatro Municipale di Piacenza, la Fondazione Toscanini di Parma, il Teatro Luciano Pavarotti di Modena, il Teatro Alighieri di Ravenna, Ert- Teatro Stabile dell’Emilia Romagna, il Teatro Quirino Vittorio Gassman, il Teatro Valle, il Teatro Eliseo di Roma, il Teatro Massimo di Palermo, il Teatro Petruzzelli di Bari, il Teatro Verdi di Busseto e di Trieste, il Teatro Comunale di Ferrara, il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro Carlo Felice di Genova, il Teatro Metastasio di Prato.- Stabile della Toscana, il Macerata Opera Festival, La Royal Opera House di Muscat, la Victorian Opera di Melburne, il Teatro Municipal di Saõ Paulo del Brasil (solo per citarne alcuni), festeggia la sua quarta edizione con la collaborazione del Piccolo Teatro di Milano e Teatro Gioco Vita- Stabile di Innovazione di Piacenza (come nelle precedenti tre stagioni teatrali) e de La Maschera di Cristallo portando in scena al Teatro Filodrammatici di Piacenza venerdì 13 giugno 2014 alle ore 21 “Sogno di una notte di mezza estate….incanti amorosi, poetici e musicali da Shakespeare e Mendelsshon alla Commedia Musicale” dedicato all’incantevole Teatro Shakespeariano e ai suoi appassionati di tutte le età con protagonisti giovanissimi attori di Piacenza e Torino, facendo tesoro dell’opera Shakesperiana che ha sempre affascinato i suoi lettori, spettatori, interpreti, attori, musicisti, registi teatrali- cinematografici, di alcuni memorabili films dedicati al grande Bardo di Stratford on Avon come “Shakespeare in love” di John Madden ( vincitore di ben 21 Premi, trai quali 7 premi Oscar) e  di “Midsummer night’s dream “, il capolavoro di Max Reinhardt entrato a far parte della Storia del Cinema,e di alcune delle più belle musiche della commedia musicale ispirate ai capolavori di William Shakespeare rendendo omaggio anche alla divina Maria Callas.

Protagonisti insieme alla poesia e al teatro di William Shakespeare, alla musica, alla danza, alla magia, all’amore, saranno il Duca di Atene Teseo, la Regina delle Amazzoni Ippolita, Egeo, Lisandro, Demetrio, Elena, Ermia, Oberon, Puck , Titania col suo bambino indiano, Fate, maghe, elfi, comici e il pubblico stesso.

Quello di Valentina Escobar vuole essere un teatro umano poetico nel quale gli interpreti non siano sempre solo o attori o cantanti, ma in grado di alternare l’intensità drammatica e comica a quella musicale, andando nella profondità dell’animo , un teatro dove i personaggi siano il più possibile veromisimili, “vivi”, affascinanti , intriganti e divertenti con un cuore, un’anima, una ragione e non solo scritti,”morti”, attaccati alle pagine di un copione; dei personaggi che sappiano emozionarsi , affascinare, incantare, ragionare in modo tale che il pubblico possa riflettersi in loro, rispecchiarsi,e possa tornare a sognare lasciando spazio alla sua emotività più profonda, a sviluppare la propria fantasia, la propria capacità razionale e creatività insieme a loro.

Il Progetto Shakespeare auto finanziato, realizzato e nato con la collaborazione del Piccolo Teatro di Milano- Teatro D’Europa e di Teatro Gioco Vita- Teatro Stabile di Innovazione di Piacenza, giunge alla sua quarta edizione consecutiva al Teatro Filodrammatici di Piacenza , opera nel totale rispetto delle altre compagnie nonché scuole teatrali, musicali e intende essere un’ ulteriore esperienza pratica teatrale-umana di riconosciuta e apprezzata qualità da offrire agli appassionati di teatro, musica, danza, poesia e al suo pubblico, importanti, preziose risorse del presente e del futuro . Tra i suoi principali obiettivi emergono la serietà professionale e il divertimento nell’affrontare il percorso teatrale, il desiderio di sviluppare competenze teatrali con esperienze pratiche.

Dopo quattordici anni di intenso e gratificante lavoro nella prosa e nella lirica al fianco di indimenticabili Maestri , Attori e Cantanti il qualità di regista, coreografa e aiuto regista in molti importanti teatri italiani ed esteri ,Valentina Escobar sente il bisogno di continuare la sua attività professionale dedicandosi anche ai più giovani appassionati di Teatro e Musica convinta dell’importanza che questi beni possono avere nella vita di tutti noi. Crede anche nell’efficacia del “laboratorio teatrale pratico intensivo – spettacolo”, nel profondo valore formativo e creativo per ogni attore sia esso professionista, aspirante tale o semplice appassionato di teatro, di questa modalità e delle sue opportunità di creare un possibile spettacolo soffermandosi su alcuni importanti aspetti che spesso nelle tradizionali prove, purtroppo, per questioni organizzative, produttive ed economiche si è costretti a dare per scontato o a tralasciare.


BIGLIETTO 8 EURO POSTO LIBERO

INFO: valeteatro@hotmail.it –  cell. 339 6206300


ACQUISTO BIGLIETTI
:
E’ possibile acquistare i biglietti previo appuntamento telefonico al 339 6206300 – 3393553629- 338 2080598 e dal 9 giugno presso la Biglietteria del Teatro Filodrammatici di Piacenza in via Santa Franca 33.


BIGLIETTERIA TEATRO FILODRAMMATICI DI PIACENZA : VIA SANTA FRANCA 33  PIACENZA
da lunedì 9 giugno 2014 a  giovedì 12 giugno 2014 dalle ore 10 alle ore 13 dalle 15 alle  ore 19 , venerdì 13 giugno 2014 dalle  ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 21

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.