Quantcast

Colf e vacanze, il vademecum di Assindatcolf

Con il periodo estivo arriva il momento in cui le famiglie datrici di lavoro domestico devono fare i conti con le ferie del proprio dipendente domestico (quale colf, badanti, baby sitter, ecc), per tale motivo Assindatcolf ha predisposto il Vademecum allegato

Più informazioni su

Con il periodo estivo arriva il momento in cui le famiglie datrici di lavoro domestico devono fare i conti con le ferie del proprio dipendente domestico (quale colf, badanti, baby sitter, ecc), per tale motivo Assindatcolf ha predisposto il Vademecum allegato.

Assindatcolf, Associazione nazionale dei datori di lavoro domestico, componente Fidaldo e aderente a Confedilizia, ricorda che indipendentemente dalla durata e dalla distribuzione dell’orario di lavoro, per ogni anno di servizio presso lo stesso datore, il lavoratore ha diritto ad un periodo di ferie di 26 giorni lavorativi da conteggiarsi da lunedì al sabato. Pertanto, anche in caso di distribuzione dell’orario su pochi giorni a settimana – ad esempio lunedì e giovedì – si considerano come ferie tutti i giorni in cui cade il periodo feriale (vale a dire 6 giorni da lunedì al sabato), ad eccezione delle domeniche ed i festivi.

Assindatcolf, precisa che per ogni giornata di ferie deve essere corrisposto al lavoratore convivente 1/26 della retribuzione globale di fatto mensile – comprensiva quindi del compenso sostitutivo convenzionale del vitto e dell’alloggio, per il lavoratore ad ore la re- tribuzione va ragguagliata ad 1/6 dell’orario settimanale per ogni giorno di ferie godute (si veda il Vademecum/retribuzione e indennità).

Nel periodo delle ferie vanno versati i contributi come se ci fosse stata regolare attività lavorativa, mentre se il lavoratore ha fatto richiesta di assentarsi dal lavoro per un periodo più lungo rispetto alle ferie maturate, il datore di lavoro può acconsentire a riconoscergli un periodo di assenza non retribuita, e su tale periodo non ci sarà versamento dei contributi.

Per maggiori informazioni e per ricevere la necessaria assistenza in merito è possibile rivolgersi alla locale Sezione di Assindatcolf, presso la sede dell’Associazione Proprietari Casa-Confedilizia, sita in Piacenza, Via S.Antonino, 7. Uffici aperti tutti i giorni dalle 9.00 alle 12.00, lunedì, mercoledì e venerdì anche dalle 16.00 alle 18.00 (telefono 0523.327273 – fax 0523.309214); e-mail: assindatcolf@confediliziapiacenza.it; sito: www.confediliziapiacenza.it.

SCARICA IL VADEMECUM

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.